Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: avviso di accertamento attività antieconomica

  1. #1
    studiomoncada@libero.it è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    17

    Post avviso di accertamento attività antieconomica

    Una snc, con attività di sostituzione marmitte e vendita delle stesse è costituita da un socio giovane e da un socio (il padre) nato nel 1936, ha ricevuto avviso di accertamento analitico-induttivo per il fatto di avere avuto un comportamento antieconomico.
    La società nel 2005 era in contabilità ordinaria, dagli studi di settore i ricavi risultavano coerenti ma non congrui con uno scostamento di 571 euro e pertanto erano stati adeguati.
    L'Agenzia delle entrate ha richiesto la documentazione contabile ed ha rilevato che nelle ricevute viene indicato genericamente il costo complessivo della sostituzione della marmitta senza evidenziare separatamente materiale e mano d'opera, adducendo questo fatto come impedimento al controllo da parte del funzionario. Le case automobilistiche indicano nei loro prontuari un tempo di circa 20 minuti per la sostituzione della marmitta, la ditta era obbligata ad indicarla separatamente?
    I soci hanno entrambi un consistente reddito da fabbricati, inoltre il socio anziano è titolare di pensione di anzianità.
    E' legittimo questo tipo di accertamento, dal quale scaturisce secondo l'Agenzia delle entrate un maggior reddito di circa 20000 euro?

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,043

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da studiomoncada@libero.it Visualizza Messaggio
    La società nel 2005 era in contabilità ordinaria, dagli studi di settore i ricavi risultavano coerenti ma non congrui con uno scostamento di 571 euro e pertanto erano stati adeguati.
    Questo già basta per escludere il comportamento antieconomico......


    Citazione Originariamente Scritto da studiomoncada@libero.it Visualizza Messaggio
    Le case automobilistiche indicano nei loro prontuari un tempo di circa 20 minuti per la sostituzione della marmitta, la ditta era obbligata ad indicarla separatamente?
    Sì; art. 21 dpr 633/72.



    Citazione Originariamente Scritto da studiomoncada@libero.it Visualizza Messaggio
    E' legittimo questo tipo di accertamento, dal quale scaturisce secondo l'Agenzia delle entrate un maggior reddito di circa 20000 euro?
    In base a quello che hai scritto, no.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    ergo3 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    (Ba)
    Messaggi
    1,853

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio

    Sì; art. 21 dpr 633/72.

    Quindi estenderesti la disciplina delle fatture anche alle ricevute fiscali, la cui disciplina, in quanto originariamente prerogativa delle imprese fornitrici di servizi, prevedeva l'l'indicazione della noatura qualità quantità dei servizi?
    "...sentite ragazzi.. la legge è legge e per quanto possa sembrare strano va rispettata!!"...(Bud Spencer in "Lo chiamavano Trinità")

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,043

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ergo3 Visualizza Messaggio
    Quindi estenderesti la disciplina delle fatture anche alle ricevute fiscali, la cui disciplina, in quanto originariamente prerogativa delle imprese fornitrici di servizi, prevedeva l'l'indicazione della noatura qualità quantità dei servizi?
    L'hai detto tu stesso ....
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    Ecco, io non capisco, ma ormai ci siamo abituati

    L'art. 21 impone l'indicazione della natura, qualità e quantità dei beni e dei servizi formanti oggetto dell'operazione.

    Però in questo caso l'oggetto dell'operazione non è la cessione di una marmitta, ma un servizio onnicomprensivo di "sostituzione" di una marmitta, presumibilmente con smontaggio e rottamazione di quella vecchia, fornitura di quella nuova e relativo montaggio.

    E' un po' come se, per assurdo, andando a farmi tagliare i capelli, mi fatturerassero 20 gr. di shampo, 10 di balsamo e 2 di spumina, con la manodopera a parte. E sì, lo so che alcuni lo fanno, ma lo fanno solo per spillarmi qualche spicciolo in più, e certamente non ci mettono qualità e quantità, ma un importo a forfait.

    L'avevo detto che ero confusa
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  6. #6
    maurichi è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    sava (TA)
    Messaggi
    134

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Ecco, io non capisco, ma ormai ci siamo abituati

    L'art. 21 impone l'indicazione della natura, qualità e quantità dei beni e dei servizi formanti oggetto dell'operazione.

    Però in questo caso l'oggetto dell'operazione non è la cessione di una marmitta, ma un servizio onnicomprensivo di "sostituzione" di una marmitta, presumibilmente con smontaggio e rottamazione di quella vecchia, fornitura di quella nuova e relativo montaggio.

    E' un po' come se, per assurdo, andando a farmi tagliare i capelli, mi fatturerassero 20 gr. di shampo, 10 di balsamo e 2 di spumina, con la manodopera a parte. E sì, lo so che alcuni lo fanno, ma lo fanno solo per spillarmi qualche spicciolo in più, e certamente non ci mettono qualità e quantità, ma un importo a forfait.

    L'avevo detto che ero confusa
    concordo con quello che tu dici.
    l'art. 21 effettivamente parla di natura qualità e quantità dei beni e servizi che formano l'oggetto dell'operazione ........ ma io penso che una fattura che indichi un importo di cento per sostituzione marmitta tipoYYYY sia più che sufficente

  7. #7
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,043

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maurichi Visualizza Messaggio
    concordo con quello che tu dici.
    l'art. 21 effettivamente parla di natura qualità e quantità dei beni e servizi che formano l'oggetto dell'operazione ........ ma io penso che una fattura che indichi un importo di cento per sostituzione marmitta tipoYYYY sia più che sufficente
    Riporto la fattura del mio "meccanico" relativa al tagliando dell'auto:

    olio motore ...... x
    liquido freni ....... y
    ecc ecc.

    lavoro ........ z

    totale x + y + z

    Non credo di avere un meccanico dalla precisione straordinaria ......
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  8. #8
    maurichi è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    sava (TA)
    Messaggi
    134

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Riporto la fattura del mio "meccanico" relativa al tagliando dell'auto:

    olio motore ...... x
    liquido freni ....... y
    ecc ecc.

    lavoro ........ z

    totale x + y + z

    Non credo di avere un meccanico dalla precisione straordinaria ......
    forse non ho espresso bene il concetto.
    premetto: ho una società che svolge l'attività di autoriparazione che fa fatture che sono dettagliate come quelle del tuo meccanico (se fosse siciliana la società che seguo penserei che si trattasse del tuo meccanico). la questione è se si può parlare di fatturazione non corretta quando non si scende nel dettaglio.
    a mio modo di vedere una fatturazione dettagliata in caso di regolare scarico delle merci utilizzate per la fornitura dei servizi rappresenta un arma micidiale contro il fisco. questo però non significa che fatture regolari ma non dettagliate possano essere considerate tali da considerare una contabilità inattendibile e quindi un accertamento sintetico.....

  9. #9
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,043

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maurichi Visualizza Messaggio
    questo però non significa che fatture regolari ma non dettagliate possano essere considerate tali da considerare una contabilità inattendibile e quindi un accertamento sintetico.....
    Infatti io ho commentato che il Fisco aveva ragione a fare la sanzione, ma non certo a presumere un comportamento antieconomicoo, come dici tu, a desumere una contabilità inattendibile.

    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  10. #10
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    E sono sempre più confusa...
    O l'art. 21 ci obbliga a dettagliare ogni spillo che usiamo per una prestazione di servizi, oppure non c'è l'obbligo di farlo. Dalla lettura dell'articolo io quest'obbligo non lo ravviso, ma è chiaro che è un'interpretazione personale.
    Se poi l'AdE ha difficoltà a raccapezzarsi e spara alla cieca perchè non le hanno messo i dati che le servono per buggerarci su un piatto d'argento, questo è un altro discorso. E' chiaro che, volendo opporsi, si va in contenzioso. Però il comportamento antieconomico proprio non lo capisco.
    Ricordo di aver visto qualche tempo fa, nella firma di qualcuno (mi perdonerà se non ricordo il nome) un discorso a proposito di fienili, forconi, e grandezza delle porte.
    Mi pare assurdo che si fondi una pretesa erariale su una mancanza di dettaglio che non è prevista dalla normativa. Se è vero che non è prevista.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Istanza di accertamento con adesione prima dell'avviso di accertamento
    Di PurpleMike nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-11-12, 07:14 PM
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-09-10, 10:28 AM
  3. avviso di accertamento, e avviso di recupero.
    Di antonio13 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-12-09, 10:07 AM
  4. Avviso di accertamento
    Di crisy nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-07-09, 04:42 PM
  5. Avviso accertamento ici
    Di Aleando nel forum Enti Locali
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 06-02-08, 02:31 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15