Salve,
un contribuente è stato informato che l'Equitalia ha iscritto ipoteca su un immobile di proprietà.
Tale ipoteca NON è stata notificata al contribuente. Le firme, visualizzate, non corrispondono a soggetti di conoscenza del contribuente. Così anche per la cartella esattoriale precedente.
Tale cartella esattoriale è stata emessa a seguito di accertamento da parte dell'Agenzia delle Entrate effettuato sulla base degli studi di settore, regolarmente notificatogli. L'invito al contraddittorio non è stato notificato al contribuente ma alla convivente.
Avrei bisogno di sapere se esistono delle sentenze in commissione tributaria che trattano tale situazione e qualsiasi riferimento per poter tutelare il contribuente (visto che gli importi che vengono richiesti ammontano a circa 200.000 euro), per poter impugnare l'iscrizione di ipoteca, la relativa cartella e addirittura l'accertamento.
Ringrazio vivamente per l'aiuto!