Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: oneri di ricorso

  1. #1
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito oneri di ricorso

    Vi chiedo la cortesia di indicarmi se è corretta la procedura seguente e se ho dimenticato qualcosa:
    Ricorso alla C.T.P. contro AdE e Equitalia
    1) ricorso per complessive 5 pagine: quindi due marche da 14,62 (=29,24) + 14,62 per la procura (nulla invece per l'istanza di sospensione redatta nel corpo del ricorso) + spese di racc con ricevuta di ritorno in plico senza busta e senza documenti indicati come allegati all'AdE;
    2) Stesso discorso per l'altro resistente Equitalia: due marche da 14,62 (=29,24) + 14,62 per la procura (nulla invece per l'istanza di sospensione redatta nel corpo del ricorso) + spese di racc con ricevuta di ritorno in plico senza busta e senza documenti indicati come allegati;
    Totale: marche per un totale di 87,72 + spese raccomandate con ricevuta.

    Ricorso:
    c) intestazione alla CTP; indicaizone con codici fiscali del ricorrente e del suo rappresentante e difensore; indicazione dei resistenti; indicaizone del provvedimento chiesto e dell'atto impugnato; motivazioni; istanza di sospensione; richieste conseguenti; a margine procura.
    D) Invio con raccomandata senza busta sia all'AdE che ad Equitalia e successivo deposito della copia del ricorso inviato all'AdE con indicazione della conformità all'originale.
    E) Al ricorso in copia depositato presso la CTP allego fascicolo con intestazione e indice documenti. All'interno: atto impugnato in copia, documenti giustificativi.
    Ho dimenticato o sbagliato qualcosa?
    devo depositare o compialre altro presso la segreteria della CTP?
    ci sono altre spese al momento?

  2. #2
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da com36% Visualizza Messaggio
    Vi chiedo la cortesia di indicarmi se è corretta la procedura seguente e se ho dimenticato qualcosa:
    Ricorso alla C.T.P. contro AdE e Equitalia
    1) ricorso per complessive 5 pagine: quindi due marche da 14,62 (=29,24) + 14,62 per la procura (nulla invece per l'istanza di sospensione redatta nel corpo del ricorso) + spese di racc con ricevuta di ritorno in plico senza busta e senza documenti indicati come allegati all'AdE;
    2) Stesso discorso per l'altro resistente Equitalia: due marche da 14,62 (=29,24) + 14,62 per la procura (nulla invece per l'istanza di sospensione redatta nel corpo del ricorso) + spese di racc con ricevuta di ritorno in plico senza busta e senza documenti indicati come allegati;
    Totale: marche per un totale di 87,72 + spese raccomandate con ricevuta.

    Ricorso:
    c) intestazione alla CTP; indicaizone con codici fiscali del ricorrente e del suo rappresentante e difensore; indicazione dei resistenti; indicaizone del provvedimento chiesto e dell'atto impugnato; motivazioni; istanza di sospensione; richieste conseguenti; a margine procura.
    D) Invio con raccomandata senza busta sia all'AdE che ad Equitalia e successivo deposito della copia del ricorso inviato all'AdE con indicazione della conformità all'originale.
    E) Al ricorso in copia depositato presso la CTP allego fascicolo con intestazione e indice documenti. All'interno: atto impugnato in copia, documenti giustificativi.
    Ho dimenticato o sbagliato qualcosa?
    devo depositare o compialre altro presso la segreteria della CTP?
    ci sono altre spese al momento?
    Il ricorso nel merito degli atti va proposto solo dinanzi agli enti emittenti (es all'agenzia entrate contro un atto di accertamento) e non contro equitalia. In equitalia si ricorre solo per vizi delle cartelle.
    Il ricorso può essere anche depositato a mano all'agenzia che rilascerà ricevuta... (non è necessaria la racomandata.. o meglio la stessa è alternativa). L'unico costo è la marca da bollo 14,62euro ogni 100 righe (nella prassi si suol dire 4 pagine..) e la marca sulla procura al difensore (se necessario e nominato). Entro 30 giorni dalla notifica del ricorso all'ente si deve procedere alla costituzione in giudizio depositando il ricorso in CTP.

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  3. #3
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito

    io impugno per vero un'intimazione di pagamento con cartella esattoriale mai notificata e vorrei ottenere anche dichiarazione che il debito preteso è ormai prescritto. Per questo penso di dover impugnare nei confronti sia di Equitalia che ha emesso l'atto che dell'AdE che è titolare del tributo per cui potrebbe chiedere nuova iscrizione a ruolo.

    Le specifiche cose che ho scrtte sopra sono corrette?

  4. #4
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da com36% Visualizza Messaggio
    io impugno per vero un'intimazione di pagamento con cartella esattoriale mai notificata e vorrei ottenere anche dichiarazione che il debito preteso è ormai prescritto. Per questo penso di dover impugnare nei confronti sia di Equitalia che ha emesso l'atto che dell'AdE che è titolare del tributo per cui potrebbe chiedere nuova iscrizione a ruolo.

    Le specifiche cose che ho scrtte sopra sono corrette?
    Se avete la certezza che la notifica on sia avvenuta (ma ripeto, l acertezza si può avere solo in seguito alla verifica presso gli uffici e l'albo pretorio del comune) i ricorsi sono corretti.... ricorso in equitalia. se non c'è cartella e non c'è atto dell'agenzia entrate (ma mi pare tutto un po strano davvero) non si può ricorrere verso un "nulla" all'agenzia delle entrate. Sarebbe opportuno recarsi agli sportelli per chiarire la situazione.

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  5. #5
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito

    Gli accessi presso Equitalia e AdE sono già stati effettuati (non sono più presenti nè cartella nè notifica originale: c'è solo nei terminali l'iscrizione a ruolo, risalente a data anteriore al 2000) e pure una richiesta di riesame in autotutela su quei presupposti sopra indicati (nullità degli atti per mancanza di notifica della cartella e scadenza deit ermini per esigere il tributo) è stata inviata un mese fa.
    I presupposti per ricorrere a mio avviso ci sono tutti. Tu ti stupisci, io ho riscontrato un altro caso nel quale l'Equitalia ha addirittura notificato a parente che abita in altro luogo diverso rispetto al domicilio fiscale del contribuente correttamente risultante da certificato storico all'anagrafe del Comune. Altro ricorso con notifica nulla.
    E so in realtà che ve ne sono in giro diverse di queste situazioni.

    Mi preoccupa piuttosto la procedura, perchè sono ai miei primi ricorsi, finora non mi ero mai occupato di queste cose le lasciavo al collega; ora non c'è più e devo arrangiarmi. Conto nell'aiuto benevolo di voi amici.

    Sul discorso marche sulle 5 pagine e sulle procedure di deposito presso la CTP ci sono cose sbagliate nelle mie indicazioni?

  6. #6
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da com36% Visualizza Messaggio
    Gli accessi presso Equitalia e AdE sono già stati effettuati (non sono più presenti nè cartella nè notifica originale: c'è solo nei terminali l'iscrizione a ruolo, risalente a data anteriore al 2000) e pure una richiesta di riesame in autotutela su quei presupposti sopra indicati (nullità degli atti per mancanza di notifica della cartella e scadenza deit ermini per esigere il tributo) è stata inviata un mese fa.
    I presupposti per ricorrere a mio avviso ci sono tutti. Tu ti stupisci, io ho riscontrato un altro caso nel quale l'Equitalia ha addirittura notificato a parente che abita in altro luogo diverso rispetto al domicilio fiscale del contribuente correttamente risultante da certificato storico all'anagrafe del Comune. Altro ricorso con notifica nulla.
    E so in realtà che ve ne sono in giro diverse di queste situazioni.

    Mi preoccupa piuttosto la procedura, perchè sono ai miei primi ricorsi, finora non mi ero mai occupato di queste cose le lasciavo al collega; ora non c'è più e devo arrangiarmi. Conto nell'aiuto benevolo di voi amici.

    Sul discorso marche sulle 5 pagine e sulle procedure di deposito presso la CTP ci sono cose sbagliate nelle mie indicazioni?
    Bene se siete sicuri non avete nulla da temere. Se parliamo addirittura di oltre 10 anni c'è la prescrizione decennale che vince su tutto. Il ricorso va presentato in equitalia. all'agenzia delle entrate non so su cosa si possa ricorrere..... certo che se si tratta di importi rilevanti io spenderei un ricorso anche in ctp evidenziando il tutto nei minimi particolari e facendo valere la prescrizione.
    sui punti da te richiesti ho risposto sopra.
    Ultima modifica di robil; 06-09-10 alle 09:42 PM

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  7. #7
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito

    Ti ringrazio.
    Il discorso marche sulle 5 pagine e la procedura di deposito presso la CTP sono corretti a tuo giudizio?

  8. #8
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da com36% Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio.
    Il discorso marche sulle 5 pagine e la procedura di deposito presso la CTP sono corretti a tuo giudizio?
    Si ho gia rsposto sopra... 1 marca ogni 100 righe.... (i funzionari non contano le righe il piu delle volte ma le pagine) 1 marca per la procura.. raccomandata in plico aperto oppure deposito a mano.. costituzione in giudizio alla ctp (nella costituzione in giudizio non sono necessarie le marche da bollo) richiedono 3 o 4 copie di tutti i documenti...

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  9. #9
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito

    In che senso 3 o 4 copie dei documenti?

  10. #10
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da com36% Visualizza Messaggio
    In che senso 3 o 4 copie dei documenti?
    Fotocopie... del ricorso e eventuali allegati..... 1 per il fascicolo 1 per il giudice.... 1 per non so che--- insomma a me hanno chiesto 4 fotocopie di tutto. Ma chiedi presso la tua commissione tributaira magari hanno altre procedure.

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Oneri notarili
    Di paolo67 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-11-11, 04:41 PM
  2. minimi e oneri
    Di cris nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-07-11, 02:11 PM
  3. Oneri.
    Di Kurt Cobain nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-11-10, 11:18 AM
  4. Oneri deducibili
    Di Silvan nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19-11-08, 09:20 AM
  5. 730 Oneri Detraibili
    Di TheGuardian nel forum Le utilità del Commercialista telematico
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 22-05-07, 09:30 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15