Salve a tutti,

avrei bisogno di una conferma: è fondato il ricorso contro una cartella notificata ad un ex socio accomandante che nel 2005 ha ceduto le quote? Specifico che la cartella è per irap e iva del 2005.
Secondo me è fondato perché l'accomandante è responsabile solo nei limiti della quota conferita, ed in più se si considera che questa quota nel 2005 è stata ceduta, l'ex socio non può essere responsabile nemmeno per il valore della quota di parcecipazione.
E' giusto tale considerazione?
Grazie.