Per una compravendita immobiliare l'AdE ha provveduto a notificare lo stesso identico (stesso numero di protocollo) Avviso di rettifica di valore ai fini dell'imposta registro a compratore e venditore. Dopo un tentativo infruttuoso in sede di Accertamento con adesione è stato proposto ricorso dal solo compratore mentre il venditore è rimasto inerte pensando che il ricorso valesse per entrambi. Ora Equitalia iscrive a ruolo le imposte a titolo provvisorio al compratore mentre richiede l'intera somma comprensiva di sanzioni al venditore. Come si potrebbe operare in questo caso visto che la mancata comunicazione tra acquirente e venditore ha portato a questa aberrazione? Se il venditore avesse fatto ricorso gli avrebbero chiesto le imposte a titolo provvisorio? Mi senza davvero un controsenso .... non voglio pensare se in una compravendita intervengono piu' soggetti: devono fare TUTTI ricorso e pagare la cartella provvisoria?