Un contribuente non ha omesso la presentazione dei modelli unici per diversi anni.
L'agenzia delle Entrate gli ha notificato un avviso di accertamento contenente le sanzioni per omessa presentazione del modello e la liquidazione dell'imposta.
Il contribuente ha presentato dopo la scadenza di 60gg, ai fini della riliquidazione dell'imposta, i documenti attestanti le detrazioni che avrebbe potuto inserire in sede di redazione del modello unico.
L'agenzia ha accettato tale detrazion, ma ad oggi non ha riliquidato l'imposta e ha cominicato al contyribuente che pagherà le sanzioni piene perchè non ha pagato entro i 60gg ( o quanto meno non si è attivato a presentare i documenti entro quel termine).
Si chiede: 1-Tale avviso possa essere definito con la sanatoria delle liti pendenti ( importi inferiori a 20.000,00)?; 2- poichè l'uffico deve riliquidare l'imposta, deve riemettere un nuovo atto e dunque dovrebbero riaprirsi i termini per il versamento ?
Grazie