Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Cartella notificata al de cuius

  1. #1
    c@ligo è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    228

    Predefinito Cartella notificata al de cuius

    Una mia cliente ha ricevuto cartella di pagamento con sanzioni per ricalcolo imposte su TFR (soggetto a tassazione separata) il 25 luglio 2012, a nome di persona deceduta nell’anno 2008 (Marito). La cartella è stata notificata in mani della mia cliente (vedova).
    2. la cartella indica come presupposto per il ruolo un avviso bonario notificato il 27 luglio 2011 sempre a nome del de cuius e messo in compiuta giacenza.

    Io ho verificato alle poste dove risulta invece: per prima cosa che il postino ha rispedito al mittente la lettera il giorno stesso alle ore 14:00. Quindi non c’è stata compiuta giacenza. Inoltre la notifica era sempre a nome del de cuius, anche se all’ultimo suo domicilio. (Forse il postino giustamente non ha provveduto alla notifica in quanto non poteva notificare a persona deceduta).

    Si tenga in considerazione che:

    - la dichiarazione di successione è stata correttamente fatta nei termini, così come la dichiarazione dei redditi del de cuius per l’ultimo anno.

    - gli eredi sono due, quindi l’altro erede (figlia) non ha mai ricevuto nulla.

    Domande:

    la notifica della cartella di pagamento è nulla perchè notificata a persona deceduta ancorchè notificata nella mani della vedova?

    il ruolo è nullo perchè si basa su avviso bonario mai notificato?

    volendo/dovendo fare ricorso:

    lo si deve fare contro:

    - il ruolo?

    - la cartella? (per quali motivi propri della cartella?)

    - Entrambi?

    Se “ricorso” contro il ruolo c’è obbligo di reclamo e mediazione tributaria (a pena di inamissibilità del ricorso) stante il fatto che il ruolo è stato notificato (con la cartella) dopo il 1 aprile 2012.

  2. #2
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da c@ligo Visualizza Messaggio
    Una mia cliente ha ricevuto cartella di pagamento con sanzioni per ricalcolo imposte su TFR (soggetto a tassazione separata) il 25 luglio 2012, a nome di persona deceduta nell’anno 2008 (Marito). La cartella è stata notificata in mani della mia cliente (vedova).
    2. la cartella indica come presupposto per il ruolo un avviso bonario notificato il 27 luglio 2011 sempre a nome del de cuius e messo in compiuta giacenza.

    Io ho verificato alle poste dove risulta invece: per prima cosa che il postino ha rispedito al mittente la lettera il giorno stesso alle ore 14:00. Quindi non c’è stata compiuta giacenza. Inoltre la notifica era sempre a nome del de cuius, anche se all’ultimo suo domicilio. (Forse il postino giustamente non ha provveduto alla notifica in quanto non poteva notificare a persona deceduta).

    Si tenga in considerazione che:

    - la dichiarazione di successione è stata correttamente fatta nei termini, così come la dichiarazione dei redditi del de cuius per l’ultimo anno.

    - gli eredi sono due, quindi l’altro erede (figlia) non ha mai ricevuto nulla.

    Domande:

    la notifica della cartella di pagamento è nulla perchè notificata a persona deceduta ancorchè notificata nella mani della vedova?

    il ruolo è nullo perchè si basa su avviso bonario mai notificato?

    volendo/dovendo fare ricorso:

    lo si deve fare contro:

    - il ruolo?

    - la cartella? (per quali motivi propri della cartella?)

    - Entrambi?

    Se “ricorso” contro il ruolo c’è obbligo di reclamo e mediazione tributaria (a pena di inamissibilità del ricorso) stante il fatto che il ruolo è stato notificato (con la cartella) dopo il 1 aprile 2012.
    Verifica se ci sono i presupposti ex art. 65, d.p.r. 600/73

  3. #3
    c@ligo è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    228

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valeria.nicoletti@libero.it Visualizza Messaggio
    Verifica se ci sono i presupposti ex art. 65, d.p.r. 600/73
    beh il primo comma è soddisfatto in quanto il presupposto si è verificato anteriormente alla morte del dante causa. Anche se si può sostenere che se l'obbligazione tributaria de quo acquisisce la sua giuridica esistenza non già alla data della morte bensì dal momento in cui l'amministrazione finanziaria, esaurita l'attività di liquidazione, da comunicazione al contribuente del "suo" debito. E' ciò a ben vedere non è avvenuto.
    il secondo comma è stato soddisfatto presentando la dichiarazione di successione.
    il terzo comma "dovrebbe essere ininfluente" nel nostro caso.
    l'ultimo comma se vale il secondo siamo oltre i 30 giorni quindi non potevano nemmeno notificare, atti intestati al de cuius, collettivamente e impersonalmente agli eredi. Cosa peraltro non avvenuta perchè la notifica è al de cuius.

Discussioni Simili

  1. Cartella notificata a defunto
    Di Niccolò nel forum Altri argomenti
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 19-07-13, 02:31 PM
  2. Prescrizione Cartella Esattoriale Precedentemente Notificata
    Di FT2009 nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-05-11, 08:56 PM
  3. Cartella notificata a familiare - Validità
    Di Aggiornamenti nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-04-10, 09:59 AM
  4. Cartella notificata a sconosciuto
    Di giuseppecasano nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05-03-10, 03:21 PM
  5. Cartella pagamento notificata a defunto
    Di emilio_j nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-11-09, 08:31 AM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15