Una Snc che svolge l’attività d’installazione impianti elettrici, è formata da due soci che non possiedono i requisiti per la certificazione dei lavori eseguiti ai fini della legge 46/90. La Snc ha perciò nominato prima della comunica di inizio attività, un ing con un contratto di associazione in partecipazione, quale "responsabile tecnico". La Camera di Commercio, però, nel momento in cui la società opera per effetto del responsabile tecnico incaricato (che non è uno dei soci), non iscrive l’azienda all’artigianato di conseguenza i soci della Snc non vengono iscritti all’Inps ai fini del pagamento dei contributi personali. Si chiede di sapere se tutto questo è normale oppure, in caso di controllo, ai soci che non versano i contributi viene contestata un'evasione contributiva?
Grazie per l'attenzione