Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20

Discussione: bollo auto prescritto

  1. #1
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito bollo auto prescritto

    Vorrei un vostro parere su questa vicenda. Il cliente riceve intimazione di pagamento per tassa automobilistica.
    L'intimazione sembra corretta e sembra essere stata notificata correttamente. La cartella presupposta, dall'accesso eseguito, pare notificata correttamente, anche se non esiste più e dovrebbe! (anno 2008).
    Cionondimeno, al si là della mancanza della cartella, a me pare che la tassa in questione sia prescritta.
    Invero:
    tassa anno di riferimento: 2001
    notifica cartella: 2008 molto dopo i tre ann i....
    notifica intimazione: 2012 anche qui oltre i tre anni ....

    Posso far valere la prescriizone tenuto conto dell'anno di riferimento e della notifica dopo 7 anni della cartella?

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da com36% Visualizza Messaggio

    Posso far valere la prescriizone tenuto conto dell'anno di riferimento e della notifica dopo 7 anni della cartella?
    No di certo. Occorreva impugnare la cartella entro 60 gg dalla notifica.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito

    ma la prescrizione non si può fare valere in ogni momento, come il pagamento ed altri fatti estintivi?
    Hai riferimenti giurisprudenziali in proposito?

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da com36% Visualizza Messaggio
    ma la prescrizione non si può fare valere in ogni momento, come il pagamento ed altri fatti estintivi?
    In CTP, certamente no.
    Il termine dei 60 giorni per l'impugnazione è posto a tutela della certezza del diritto. Se fosse consentito impugnare in ogni momento un atto impositivo, a che servirebbe la previsione dei 60 giorni?
    Hai tu riferimenti giurisprudenziali che affermano che la prescrizione si può fare valere in ogni momento, come il pagamento ed altri fatti estintivi?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    MrDike è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    677

    Predefinito

    I termini per il recupero della tassa in questione sono stati disciplinati dall'art. 5, comma 51, del D.L. 30 Dicembre 1982 n. 953, convertito, con modificazioni, nella Legge 28 Febbraio 1983 n. 53 e successivamente modificato dall'art. 3 del D.L. n. 6 Gennaio 1986 n. 2, convertito nella Legge 7 Marzo 1986 n. 60, secondo cui "l’azione dell'Amministrazione finanziaria (…) si prescrive con il decorso del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento", come ribadito dalla sentenza del 28 Febbraio 1997 n. 3658 della Corte di Cassazione, Sez. I Civ.

    Per quanto concerne l'annualità su cui si controverte (2001), l’art. 37 della Legge 24 Novembre 2003 n. 326 ha disposto che i termini di recupero delle tasse automobilistiche con scadenza tra il 25/11/2003 e il 31/12/2005 fossero differiti a tale ultima data.

    Hai verificato se, in precedenza, non sia stato mai stato notificato un avviso di accertamento entro il 31/12/2005?

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MrDike Visualizza Messaggio

    Hai verificato se, in precedenza, non sia stato mai stato notificato un avviso di accertamento entro il 31/12/2005?
    Che importa? Avrebbe comunque dovuto impugnare la cartella....
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  7. #7
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito

    Non risulta alcun avviso entro quella data nè successivamente.

  8. #8
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    In CTP, certamente no.
    Il termine dei 60 giorni per l'impugnazione è posto a tutela della certezza del diritto. Se fosse consentito impugnare in ogni momento un atto impositivo, a che servirebbe la previsione dei 60 giorni?
    Hai tu riferimenti giurisprudenziali che affermano che la prescrizione si può fare valere in ogni momento, come il pagamento ed altri fatti estintivi?
    Io non affermo che si può impugnare in ogni momento: distinguo tra eccezioni di merito non rilevabili quando l'accertamento diviene definitivo con la mancata impugnazione entro i 60 giorni della cartella che reca l'imposizione, e vizi che non riguardano il merito e le formalità della cartella (criterio di calcolo del tributo, applicazione di sanzioni, anatocismo, vizi della cartella formali e di motivazione), ma riguardano direttamente l'obbligazione (pagamento eseguito a suo tempo, prescrizione già intervenuta, novazione ecc...).
    Ecco perchè ti chiedo se hai elementi giuripsrudenziali che riconducono anche questi fenomeni diversi dal merito e dai vizi formali nell'ambito del fenomeno della decadenza che non mi pare possa rilevare quale causa ostativa del pagamento entro i temini, seppure non rilevato dall'impiegato dell'amministrazione che consegna il ruolo al concessionario, o della stessa prescrizione.

  9. #9
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da com36% Visualizza Messaggio
    Ecco perchè ti chiedo se hai elementi giuripsrudenziali che riconducono anche questi fenomeni diversi dal merito e dai vizi formali nell'ambito del fenomeno della decadenza che non mi pare possa rilevare quale causa ostativa del pagamento entro i temini, seppure non rilevato dall'impiegato dell'amministrazione che consegna il ruolo al concessionario, o della stessa prescrizione.
    La regola generale è chiara: l'impugnabilità degli atti - per qualunque motivo, in quanto non specificato dalla norma - è possibile solo entro i canonici 60 gg.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  10. #10
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito

    non mi pare riguardi qualunque motivo il termine di decadenza, ma solo quanto attiene la cartella e i suoi vizi. Anche perchè in casi come quelli che indico io non si tratta di impugnare un singolo atto, ma la procedura impositiva nella sua totalità.

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Bollo auto aziendale
    Di SILVIAFONTANA nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 23-10-15, 09:18 AM
  2. reg. bollo auto
    Di fabio006 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 29-02-08, 07:00 PM
  3. Bollo Auto
    Di annade nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-02-08, 08:50 PM
  4. bollo auto lombardia
    Di swami nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 30-01-08, 02:01 PM
  5. anno prescritto il 31/12/07
    Di danilo sciuto nel forum Altri argomenti
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 12-01-08, 05:44 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15