Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Denuncia Successione con 28 anni di ritardo

  1. #1
    diego79na Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    47

    Predefinito Denuncia Successione con 28 anni di ritardo

    Salve a tutti, avrei bisogno di chiarimenti su una questione relativa ad una successione del 50% di un immobile. Circa 28 anni fa, la contribuente in questione resta vedova, tra l'altro con una gravidanza portata a termine circa un mese dopo il decesso. All'epoca un familiare della contribuente, si interess˛ della pratica di successione. Soltano ora la contribuente, convinta di avere la titolaritÓ al 100% dell'immobile, ha scoperto che all'epoca dei fatti era stata fatta successione solo relativamente alle pratiche Inps per la voltura della pensione del merito deceduto e che quindi la denuncia di successione per il restante 50% che andava diviso con i 2 eredi del de cuius non Ŕ mai stata presentata. Volendo ora rimediare al tutto come procedere???? In che misura determinare le imposte ipotecaria o catastale? Presentando oggi la denuncia con evidente ritardo, per il calcolo di quest'ultime a quale normativa bisogna far riferimento? Quella attuale o quella vigente all'epoca? Ed infine a cosa va incontro per quanto concerne interessi e sanzioni? Sono prescritte? Grazie

  2. #2
    paolab Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,568

    Predefinito

    Caso interessante... Non ho mai avuto il caso. La dichiarazione va senz'altro presentata. Ipotecarie e catastali secondo me si devono pagare, con le attuali disposizioni legislative. Se fosse prima casa gli importi sarebbero anche molto contenuti... In caso contrario ci sono sanzioni? Mah... Direi di no. PerchÚ, o le imposte sono attuali e allora non ci sono sanzioni, oppure sono in prescrizione e allora non si pagano....
    Tienici informati su come procede...

  3. #3
    diego79na Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    47

    Predefinito

    Mi sa che l'unico modo per far luce alla questione Ŕ chiedere un appuntamento all'Agenzia delle Entrate e discuterne con un funzionario. Il mio titolare Dottor Commercialista mi dice che il tutto va fatto pagando alle disposizioni recenti, sinceramente vorrei esserne sicuro al 100%. Anche perchŔ presentando oggi la dichirazione di successione, anche se il fatto risale a quasi 30 anni fa senza che sia mai stato come dire contestato con una comunicazione dell'Agenzia, sembra logico che Ŕ come se trattasi di una successione "attuale"

  4. #4
    fabioalessandro Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    LocalitÓ
    Milano/Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,547

    Predefinito

    per me non devi fare nulla se non volturare semplicemente all'ade del territorio (quindi paghi solo la voltura per ogni immobili circa 70€)
    ormai sono amiamente prescritti eventali accertamente da parte dell'agenzia
    e i diritto a succedere non si Ŕ prescritto in quanto non c'Ŕ nessuno che entrato in possesso degli immobili

Discussioni Simili

  1. Denuncia Successione con 28 anni di ritardo
    Di diego79na nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-01-13, 02:23 PM
  2. Denuncia di successione
    Di Silvan nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-10-10, 10:23 AM
  3. Successione fine anni 80
    Di PaoloG nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-09-10, 09:18 AM
  4. Agente e ComUnica: tardiva denuncia (2 anni)
    Di xd1976 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-05-10, 11:43 PM
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-09-09, 12:27 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15