Un contribuente ha ricevuto dal Comune un avviso di accertamento con il quale chiede la maggiore ICI dovuta (la rendita catastale risulta maggiore di quella di cui era a conoscenza il contribuente). Il problema Ŕ che al cliente non Ŕ mai stato notificata la variazione della rendita.

Ora, secondo l'Art.74 L.342/2000, "A decorrere dal 1 gennaio 2000, gli atti comunque attributivi o modificativi delle rendite catastali per terreni e fabbricati sono efficaci solo a decorrere dalla loro notificazione, a cura dell'ufficio del territorio competente, ai soggetti intestatari della partita." Per˛ io avrei bisogno di qualche sentenza.

Conoscete quindi qualche sentenza che da ragione al contribuente, nel caso specifico in cui non gli Ŕ mai stata notificata la variazione della rendita (impedendogli quindi anche l'esercizio alla difesa)?