Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Disperata: condono fiscale del 2002 e problemi INPS

  1. #1
    memole753 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    23

    Predefinito Disperata: condono fiscale del 2002 e problemi INPS

    Buon pomeriggio!Ho un problema INPS/ADE che si protrae da 3 anni e spero che qualcuno di voi possa darmi una luce in questa storia infinita:
    Nel 1998 la ditta in questione ha subito un accertamento fiscale che,non essendo ancora stato notificato all'entrata in vigore della l289/2002 (condono fiscale) ha aderito all'art 15 della suddetta Legge "Definizione degli avvisi di accertamento" effettuando il pagamento come previsto con il codice 8071.
    -nel prospetto di definizione della litesono chiaramente indicati tutti i tributi accertati tra i qali quelli INPS con relativo importo.
    -L' ADE non pretende nulla dal contribuente e tutto risulta definito e pagato "sia sotto il profilo fiscale che dei contributi previdenziali"
    L'INPS non riconosce i contributi ritenendo che il condono (ma qua non si tratta di condono) non li copriva e ciondola in attesa ce "qualcuno dell'ADE invii un prospetto dettagliato e,in attesa ha emesso una cartella di pagamento sulla base del reddito accertato e non su quello definito .
    Non so piu' cosa fare le ho provate tutte,continuano a dire che il codice 8071 con cui si effettuavano i versamenti relativi all'art 15 loro non lo riconoscono e,essendo un versamento unico non riescono a risalire alla corretta ripartizione dei tributi.
    L'ADE ha emesso una certificazione chiara ma priva dei dati monetari e l'INPS l'ha praticamente cestinata.
    Dopo aver letto e riletto l'art 15 L 289/2002 mi sorge un dubbio prima di avviare una causa legale...e se avessero ragione?se l'art 15 pur non essendo un "condono" non coprisse i contributi?eppure nel prospetto presentato all'ADE ai tempi e' chiara la voce contributi previdenziali!
    Che fare?non solo non erogano la pensione al contribuente ma continuano solo a sospendere e non annullare una cartella che si e' gia' raddoppiata.
    Grazie

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,005

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da memole753 Visualizza Messaggio
    Dopo aver letto e riletto l'art 15 L 289/2002 mi sorge un dubbio prima di avviare una causa legale...e se avessero ragione?se l'art 15 pur non essendo un "condono" non coprisse i contributi?eppure nel prospetto presentato all'ADE ai tempi e' chiara la voce contributi previdenziali!
    Che fare?non solo non erogano la pensione al contribuente ma continuano solo a sospendere e non annullare una cartella che si e' gia' raddoppiata.
    Grazie
    Se hai riletto la norma, hai visto pure che le % a cui parametrare gli importi da pagare era riferita anche ai contributi, ergo ... parti con l'impugnazione!!!
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    memole753 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    23

    Predefinito

    Grazie per la tua risposta!Mi consigli quindi di partire con la causa....e per la cartella che mi dici?qualora la riattivassero aumenterebbe ancora del 100% come potrei sospenderla nuovamente?
    La norma l'ho riletta milioni di volte (non ho gestito il quella pratica per motivi anagrafici ero ancora una studentessa) un parere "esterno" mi ha tranquillizzata grazie

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,005

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da memole753 Visualizza Messaggio
    Grazie per la tua risposta!Mi consigli quindi di partire con la causa....e per la cartella che mi dici?qualora la riattivassero aumenterebbe ancora del 100% come potrei sospenderla nuovamente?
    La norma l'ho riletta milioni di volte (non ho gestito il quella pratica per motivi anagrafici ero ancora una studentessa) un parere "esterno" mi ha tranquillizzata grazie
    Devi impugnare la cartella con cui ti chiedono i contributi Inps. Sei nei tempi, vero?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    memole753 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    23

    Predefinito

    la cartella e' "sospesa"perche' l'INPS non sa come sgravarla!ammette i pagamenti con f24 ma non li riconosce nel suo sistema,e' gia' aumentata del 100% ma e' sospesa!
    Gli impiegati continuano a sostenere che il condono del 2002 non toccava i contributi previdenziali che andavano pagati a parte senza voler capire che il contribuente non ha aderito al condono tombale ma all'art 15 cioe' la "definizione degli avvisi di accertamento..."che comprendeva anche il pagamento dei contributi del 30% sull'eccedenza!

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,005

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da memole753 Visualizza Messaggio
    la cartella e' "sospesa"perche' l'INPS non sa come sgravarla!ammette i pagamenti con f24 ma non li riconosce nel suo sistema,e' gia' aumentata del 100% ma e' sospesa!
    Gli impiegati continuano a sostenere che il condono del 2002 non toccava i contributi previdenziali che andavano pagati a parte senza voler capire che il contribuente non ha aderito al condono tombale ma all'art 15 cioe' la "definizione degli avvisi di accertamento..."che comprendeva anche il pagamento dei contributi del 30% sull'eccedenza!

    Ci sono troppe cose che non capisco, nonchŔ+ alcune contraddizioni in quello che scrivi. Rinunzio!
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  7. #7
    memole753 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    23

    Predefinito scusa

    scusa se ti ho fatto perdere tempo,trovi il mio discorso contraddittorio ma tale e' la situazione in cui mi trovo!L'inps non sente ragioni ed io con tanto di documenti alla mano continuo a brancolare nel buio....!solo per info la cartella e' stata sospesa sulla base dei versamenti presentati che al centesimo d'euro rispecchiano la somma richiesta ma non viene annullata,sgravata, poiche' l'impiegato non conosce un codice adatto che gli permetta di effettuare l'annullamento al terminale.Le sanzioni calcolate sono del 100% e la cartella e' stata emessa per la prima volta nel 2007,sospesa,riattivata (quindi ha maturato le sanzioni)e nuovamente sospesa!poiche' cerco aiuto per una situazione complessa e' vero ma che lede un diritto che potrebbe toccare altri contribuenti ti chiedo di non liquidarmi ma di aiutarmi ......se vuoi,puoi......
    a volte un input e' tanto
    scusa e grazie

Discussioni Simili

  1. Nuovo cassetto fiscale, un passo indietro?
    Di Esattore nel forum Altri argomenti
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 15-03-14, 06:21 PM
  2. Problemi funzione ricerca
    Di Bomber nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 04-11-13, 05:03 PM
  3. Problemi con il software
    Di beab83 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-10-13, 02:58 PM
  4. Unico SC scartato con codice 3 - problemi con codici fiscali - help
    Di hexagon6 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29-09-13, 07:58 PM
  5. Detrazione fiscale lavori autoclave
    Di technobit nel forum Manovre fiscali, legge stabilitÓ e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-09-13, 06:36 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15