Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 29
Like Tree5Likes

Discussione: accertamento a ristorante sulla base del costo del lavoro, possibilità di difesa?

  1. #1
    nor
    nor è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    160

    Predefinito accertamento a ristorante sulla base del costo del lavoro, possibilità di difesa?

    Buonasera a tutti, un amico che ha un ristorante ha ricevuto un avviso di accertamento.
    Preciso che si tratta di un accertamento fatto valutando una dichiarazione dei redditi nella quale c'era stato un adeguamento agli studi di settore indicato nel rigo "ricavi non annotati nelle scritture" (se non si fossero adeguati avrebbero dichiarato perdita).

    L'AdE, ha ritenuto che non siano stati dichiarati maggiori ricavi per (non ricordo bene di preciso) circa 30/40 mila euro a fronte di un fatturato dichiarato sui 150.000 euro.

    Dal momento che le fatture delle materie prime non sono state ritenute attendibili per numero e quantità (e su questo penso abbiano ragione: quantità minime di pane farina e caffè) allora hanno fatto l'accertamento usando altri parametri.
    La cifra è infatti stata ottenuta facendo un ri-calcolo delle spese x lavoro dipendente, nel senso che hanno preso il nr. di lavoratori (impresa familiare con 1 titolari e 1 collaboratore, 2 famigliari che aiutavano al 50% + 4 dipendenti), fatto il calcolo del costo orario per ognuno sulla base di parametri ministeriali e una volta ottenuto il complessivo costo totale del lavoro, hanno applicato ad esso la redditività del 25% (applicabile a tale settore) e quindi calcolato e deciso che il reddito doveva essere di 30/40 mila euro in più.

    L'ufficio può ritenere fondato un accertamento calcolato solo facendo delle moltiplicazioni su quanto costano le ore totali di lavoro x tot. dipendenti e ritenendo che tot. ore devono rendere il 25%??


    Da quel che ho capito, gli elementi usati dall'Ade sono stati "ipotetiche 8 ore di lavoro al giorno" e "costo orario x dipendenti".
    Ma v'è da dire che nessuno può dire che le ore di lavoro in un ristorante siano 8 (potrebbero essere molte di più o anche di meno in periodi di crisi), e nessuno può dire quanto costa il lavoro orario per i titolari (potrei ancora capire x i dipendenti, che vorranno giustamente la retribuzione come tutti gli altri di quel settore).

    Quello che vorrei capire è se vi sono possibilità di contestare la ricostruzione operata dall'AdE, che comunque è operata su medie di riferimento e non sulla situazione concreta (titolari anziani, crisi del locale e del settore) e se sì con quali argomenti, trattandosi di un ristorante.

    Come si potrebbe contestare secondo voi? grazie.
    Ultima modifica di nor; 15-11-13 alle 11:52 PM

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    La ricostruzione (analitico?)-induttiva del reddito che hai descritto è senz'altro contestabile.
    Però avrei bisogno di sapere come si è giunti a questo accertamento. C'è stato un accesso?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    nor
    nor è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    160

    Predefinito

    Ciao Admin! E grazie per rispondermi di venerdì sera
    Non credo vi sia stato un accesso, l'accertamento è avvenuto da poco e riguarda il 2008, presumo gli abbiano intimato di consegnare le scritture e abbiano fatto il calcolo dagli uffici, comunque domani mi informo meglio... per ora ho poche info...
    Se per pura curiosità interessasse ho comunque copia scansionata dell'atto ricevuto (non l'ho pubblicato per ovvi motivi di privacy) lo stavo leggendo..

    Un grazie e un cordiale saluto.
    Ultima modifica di nor; 16-11-13 alle 12:21 AM

  4. #4
    L'avatar di nadia
    nadia è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    907

    Predefinito

    sai cosa ti consiglio?
    di assistere alla video conferenza in diretta del 5/12, nella quale per tre ore l'avv. Maurizio Villani approfondirà in diretta proprio questa cosa: come ricorrere con successo contro un accertamento basato proprio su queste presunzioni!
    Sarà anche possibile fare domande in diretta al relatore, sui casi specifici, un'occasione imperdibile per tutti coloro che devono affrontare questo tipo di problematiche... ad esempio capitano spesso nei ristoranti accertamenti cosiddetti da tovagliometro... bene, l'avv. Villani spiegherà proprio come ricorrere in questi casi.
    Tutti i dettagli alla pagina: ricorso vincente villani

  5. #5
    nor
    nor è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    160

    Predefinito

    Ciao Nadia e grazie dell'informazione! Molto interessante, senz'altro assisterò alla videoconferenza dello stimatissimo Avv. Villani
    Ma a quella data la persona che ha ricevuto l'avviso dovrà già aver deciso cosa fare, perchè è un atto di cui mi ha parlato solo ora, ma che gli è stato già notificato da un po'...

  6. #6
    paolab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,601

    Predefinito

    Ha già usufruito anche dei 90 giorni in più concessi dall'accertamento con adesione?

  7. #7
    nor
    nor è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    160

    Predefinito

    sì, era seguito da un professionista che ne aveva fatto richiesta e i termini stanno per scadere.

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nor Visualizza Messaggio
    sì, era seguito da un professionista che ne aveva fatto richiesta e i termini stanno per scadere.
    Che tu debba fare ricorso è fin troppo scontato.
    Il fatto è che devi porre delle motivazioni.
    Sicuramente è da far rilevare la violazione del divieto di doppia presunzione.
    Poi puoi rilevare la carenza di motivazione.
    Poi, dopo aver seguito la videoconferenza, segui gli altri consigli che sicuramente ti darà l'avv. Villani, e presenti delle integrazioni soffo forma di memorie.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  9. #9
    nor
    nor è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    160

    Predefinito

    grazie admin.
    Mi sono letto bene l'accertamento. Premetto che non sono commercialista, ma diciamo che un po' di diritto lo mastico, almeno in teoria. Quel che mi manca è l'esperienza pratica.
    Per doppia presunzione e carenza di motivazione a cosa ti riferivi?
    Loro hanno ritenuto che la contabilità fosse inattendibile (a ragione direi) e dunque hanno calcolato il reddito sulla base del costo orario del lavoro (per titolare, collaboratori e dipendenti). Dunque?
    Io potrei anche contestare quello sulla base di alcuni dati di fatto (mancanza dal lavoro x motivi di salute e altri problemi familiari), ma non so se basta a riformulare la cifra.

  10. #10
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nor Visualizza Messaggio
    grazie admin.
    Mi sono letto bene l'accertamento. Premetto che non sono commercialista, ma diciamo che un po' di diritto lo mastico, almeno in teoria. Quel che mi manca è l'esperienza pratica.
    Per doppia presunzione e carenza di motivazione a cosa ti riferivi?
    Loro hanno ritenuto che la contabilità fosse inattendibile (a ragione direi) e dunque hanno calcolato il reddito sulla base del costo orario del lavoro (per titolare, collaboratori e dipendenti). Dunque?
    Io potrei anche contestare quello sulla base di alcuni dati di fatto (mancanza dal lavoro x motivi di salute e altri problemi familiari), ma non so se basta a riformulare la cifra.

    Andiamo sul difficile, adesso. Se la contabilità è giudicata inattendibile, l'unica è contestare i motivi per cui l'AF l'ha fatto.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-07-13, 02:29 PM
  2. Accertamento ristorante
    Di gian69 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-05-11, 01:01 PM
  3. Informazione su possibilità del doppio lavoro.
    Di Spada nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 16-01-10, 03:34 PM
  4. Costo Nuova Relazione Sulla Gestione
    Di Robert De Niro nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-06-09, 10:28 AM
  5. avviso d'accertamento - quale difesa del contribuente
    Di dottnaimoli nel forum Altri argomenti
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 13-09-07, 06:57 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15