Buongiorno, ho aperto la P.I. nel 2008 aderendo al "regime dei minimi" come professionista (medico). Qualche giorno fa sono stato convocato all'ADE per accertamenti per gli anni 2010 e 2011: il principale problema rilevato è il superamento - anche se di poco - della soglia dei 30000 euro (che io -ovvero il mio contabile- calcolavo in modo erroneo come il reddito, ovvero i compensi meno le spese previdenziali e non).
Negli stessi anni il mio reddito è stato costituito da prestazioni libero-professionali e da una borsa di studio/rimborso spese per un tirocinio (singolarmente non raggiungono la soglia dei 30000; la borsa di studio è stata pagata come uno stipendio). Il mio contabile mi aveva convinto che il queste entrate facessero cumulo, per cui ho dichiarato tutto nel quadro CM.
Chiedo:
1. era possibile evitare il cumulo dei due tipi di entrate?
2. per gli anni 2010 e 2011 devo aspettare la fine degli accertamenti o posso già fare qualcosa per mettermi in regola?
3. visto che nel 2012 e 2013 mi sono considerato un "nuovo minimo", come posso rimediare (ad esempio non mi sono state fatte le ritenute d'acconto e non ho gli adempimenti fiscali del regime ordinario)?

Ringrazio chi potrà rispondermi (come capirete ho difficoltà a continuare a fidarmi del contabile che mi ha seguito)