Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Avviso di accertamento

  1. #1
    Inope è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    2

    Predefinito Avviso di accertamento

    Salve,
    avrei una curiosità da domandarvi: se nell'avviso di accertamento è indicato solo il nominativo del funzionario responsabile del procedimento di accertamento, senza alcuna indicazione della via, città, stanza piano e telefono, questo risulta viziato e quindi annullabile?
    Se nell'atto in questione non è indicato l'allegato (ovvero, i calcoli dello studio di settore) ne il numero di pagine dell'eventuale allegato, questo costituisce altro vizio dell'avviso?
    Grazie della risposta

  2. #2
    paolab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,558

    Predefinito

    Non mi risulta che sia necessario indicare i dati che indichi tu... Anzi direi proprio che non ci vogliono. I dati da indicare sono quelli dell'agenzia entrate, quelli si, ci devono essere. Non quelli personali del singolo dipendente.
    Anche i dati degli studi di settore direi che non ti possono aiutare. Però mi raccomando se in qualche modo arrivi a conclusioni diverse tienici aggiornati su questo form

  3. #3
    Inope è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Secondo lo statuto dei diritti del contribuente, l'art. 7 co. 2 recita "Gli atti dell’amministrazione finanziaria e dei concessionari della riscossione devono tassativamente indicare: a) l’ufficio presso il quale è possibile ottenere informazioni complete in merito all’atto notificato o comunicato e il responsabile del procedimento;"
    Si tratta quindi di un elemento che tassativamente deve essere indicato. Nel mio caso ho solo il nome del funzionario, ma è assente ogni altra indicazione per individuare e risalire a detto funzionario. Ora tale carenza di indicazione, cosa comporta? per le sole cartelle di pagamento l'art. 36, comma 4-ter, del d.l. 31 dicembre 2007, n. 248, convertito, con modificazioni, nella legge 28 febbraio 2008, n. 31, prevede la loro nullità. Ciò non varrebbe per gli avvisi di accertamento (Cassazione Sez. Un. Civili , 14 maggio 2010, n. 11722), ma se tale avviso, trascorsi 30 giorni dal termine ultimo per il pagamento, diventa esecutivo e trasmesso all'agente di riscossione senza che sia prevista la preventiva notifica della cartella (art. 29 co 1 lett b) ed e) del dl 78/2010), tale effetto estintivo dell'atto si può considerare mutuato?
    sempre l'art. 7 dello statuto dei diritti del contribuente detta che "Gli atti dell’amministrazione finanziaria sono motivati secondo quanto prescritto dall’articolo 3 della legge 7 agosto 1990, n. 241, concernente la motivazione dei provvedimenti amministrativi, indicando i presupposti di fatto e le ragioni giuridiche che hanno determinato la decisione dell’amministrazione. Se nella motivazione si fa riferimento ad un altro atto, questo deve essere allegato all’atto che lo richiama."
    Dunque, lo studio di settore richiamato andrebbe allegato, se manca l'allegato?

Discussioni Simili

  1. Istanza di accertamento con adesione prima dell'avviso di accertamento
    Di PurpleMike nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-11-12, 07:14 PM
  2. Avviso di accertamento ICI
    Di claudiogiugno@hotmail.it nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-02-11, 07:19 PM
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-09-10, 10:28 AM
  4. Avviso di accertamento ICI
    Di anassagora nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-12-09, 02:59 PM
  5. avviso di accertamento, e avviso di recupero.
    Di antonio13 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-12-09, 10:07 AM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15