Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Ritenuta d'acconto

  1. #1
    CLAUDIO DI MAGGIO è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    9

    Predefinito Ritenuta d'acconto

    Una società riceve una fattura da un agente di commercio senza l'evidenza della ritenuta d'acconto.
    La società erroneamente paga la fattura al lordo della ritenuta d'acconto, provvedendo nei termini anche al versamento della ritenuta ed a rilasciare la relativa certificazione all'agente.
    La società accortasi dell'errore chiede all'agente la restituzione della somma pagata in eccesso in fattura, senza esito.
    Per ottenere il riconoscimento della somma versata ha chiamato in causa l'Agenzia delle Entrate (liticonsorzio) per il merito ed ho presentato ricorso in Commissione Tributaria perché fosse riconosciuta la mia richiesta (la fattura emessa dall'agente di commercio comprende per norma tributaria anche l'applicazione della ritenuta d'acconto) e quindi predisporre a favore della società la restituzione della somma o quanto meno sentenza favorevole al riconoscimento di tale credito per poter poi agire in sede civile.
    Secondo voi è giusta la prassi seguita?

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,166

    Predefinito

    La questione è di diritto civile e riguarda l'ingiustificato arricchimento dell'agente che ha conseguito due volte la stessa somma corrispondente alla ritenuta. L'AdE, secondo me, non può chiamata ha restituire una somma che è stata regolarmente versata perchè dovuta, solo perchè l'agente l'ha conseguita anche percependo il lordo e non il netto.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    CLAUDIO DI MAGGIO è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Il Giudice Civile non può dirimere la questione se non ha in mano una sentenza tributaria che accerti che la somma richiesta è legittima.
    Mi spiego: il totale della fattura dell'agente è uguale al saldo bonificato dalla società (totale lordo), quindi, occorrerebbe porre il giudice civile nella condizione di attestare che la fattura emessa dall'agente è viziata da errori, e, poiché trattasi di materia tributaria, è in primis il giudice tributario ad attestare la legittimità della richiesta avanzata dalla società.
    Lo stesso giudice tributario ha anche il potere di condannare l'agente alla restituzione della somma indebitamente percepita senza dover necessariamente intraprendere una causa civile.

  4. #4
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito

    Sarei curiosa di sapere cosa ha scritto l'Agenzia nelle proprie controdeduzioni ovvero l'Agente vedendosi chiamato in CTP....
    Domanda: poichè il processo tributario è un processo impugnatorio ove serve un atto ovvero un silenzio su un rimborso da impugnare, cos'hai impugnato?

Discussioni Simili

  1. ritenuta d'acconto e ritenuta enasarco
    Di giusy78 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-11-17, 10:30 PM
  2. acconto sulla ritenuta d'acconto
    Di borisaka nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-06-12, 08:56 AM
  3. Ritenuta d'acconto
    Di maxvale nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-02-12, 07:49 PM
  4. Ritenuta d'acconto
    Di marco.M nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13-02-12, 03:18 PM
  5. Ritenuta d'acconto su acconto fattura
    Di ced1 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-04-10, 08:48 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15