Prima di andare a rogito di alcuni appartamenti (coop edilizia) il geometra incaricato di riaccatastare completamente l'edificio ha proposto nuove rendite catastali con le quali siamo andati a rogito. Nel complesso le rendite proposte erano inferiori, ma non tutte: alcune erano piu' basse e altre piu' alte. Nel mio caso la rendita proposta era piu' alta.
Ora, a distanza di circa un anno dal rogito, e' arrivato un acceramento della agenzia del territorio che rifiuta le rendite proposte e fissa la rendita pari a quella "vecchia", quindi nel mio caso da oggi mi vedo ridurre la rendita (e di parecchio) quindi di conseguenza pagero' le tasse su un imponibile inferiore.
La domanda e': visto che a coloro che si sono visti aumentare la rendita con questo accertamento l'AdE chiedera' sicuramente di pagare la maggiore imposta dovuta, nel mio caso potrei chiedere un rimborso?
Ho chiesto gia' a diverse persone esperte o meno ma essendo un caso un po' anomalo nessuno mi sa rispondere.