Ad un mio cliente il Comune ha notificato in data 30 dicembre 2014 un avviso di accertamento ICI per omessa dichiarazione relativamente ad imposta dovuta nel 2008, riferita ad un'area "potenzialmente" fabbricabile. Si tratta, infatti, di un terreno che a partire dal 2003 è entrato a far parte del PRG come area da assoggettare a lottizzazione convenzionata con la cessione di 1000 mq.
Mi chiedo se è lecito il comportamento del Comune che non ha mai comunicato al contribuente la variazione da terreno agricolo ad area "potenzialmente" fabbricabile non consentendogli, quindi, di poter presentare nei termini la relativa dichiarazione ICI e il pagamento della stessa imposta.