Ai fini dell'annotazione in catasto fabbricati che il fabbricato di cui sono proprietario è da considerarsi rurale ho presentato la prescritta autocertificazione, il cui falso è sanzionato penalmente.
Non ho avuto alcuna contestazione dall'Agenzia delle Entrate
Il Comune ora mi contesta il mancato pagamento dell'ICI (e domani dell'Imu probabilmente) perché a suo avviso il fabbricato non è rurale.
Ho impugnato la richiesta sostenendo che il Comune non può autonomamente contestare la ruralità, è un accertamento che non gli compete e che spetta all'Agenzia delle Entrate.
Quindi l'accertamento è nullo
Che ne dite ?