Buongiorno a tutti,
stavo leggendo la sentenza della corte di cassazione del 31 maggio 2016 n. 11307, dove viene sentenziato (secondo me giustamente) che la caparra confirmatoria trattenuta dal venditore in caso di inadempienza della controparte costituisce reddito in base all'art. 6 co 2 del TUIR. Nel caso specifico reddito di cui all'art. 67 del TUIR.

Mi viene da pensare cosa dovesse succedere nel caso opposto, in cui appunto sia il venditore ad essere inadempiente e l'acquirente ha diritto al doppio della caparra.

In questo caso la caparra che titolo avrebbe?
L'art. 6 co. 2 dice "I proventi conseguiti in sostituzione di redditi, anche per effetto di cessione dei relativi crediti, e le indennita' conseguite, anche in forma assicurativa, a titolo di risarcimento di danni consistenti nella perdita di redditi, esclusi quelli dipendenti da invalidita' permanente o da morte, costituiscono redditi della stessa categoria di quelli sostituiti o perduti. Gli interessi moratori e gli interessi per dilazione di pagamento costituiscono redditi della stessa categoria di quelli da cui derivano i crediti su cui tali interessi sono maturati.

Che redditi sostituisce la caparra incassa dall'acquirente? Secondo voi č tassabile?

Grazie a chi vorrā contribuire a questo mio dubbio!
Saluti!