Buonasera,
avrei bisogno di un parare da parte vostra.
Un cliente riceve una cartella esattoriale per mancato pagamento delle imposte unico2014 (irpef-inps-iva) in data 16/06/2016. Si procede ad un parziale sgravio della cartella in data 30/06/2016, mentre per la restante parte non si effettua il pagamento.
In data 10/10/2016 vanta un credito chiesto a rimborso per agevolazioni accise sul carburante pari a 2000€ verso l'agenzia delle dogane.
In data 13/01/2017 l'agenzia delle dogane notifica un avviso mezzo raccomandata a/r su cui compare scritto "il rimborso per.....sarà pari a 200€ , e la restante somma pari a 1800€ andranno liquidate alll'agente della riscossione in funzione dell'atto di pignoramento notificato all'agenzia delle dogane stessa in data 02/12/2016".
Il mio cliente decide di aderire all'adesione agevolata(rottamazione dei ruoli) in data 30/03/2017 per questa cartella relativa all'unico2014, ma purtroppo tale cartella risulta essere compensata dai crediti pignorati in precedenza all'agenzia delle dogane.
Il fatto sta che tale cliente non ha mai ricevuto l'atto di pignoramento. Tale atto è stato notificato solo all'agenzia delle dogane. Adesso, se non sbaglio, secondo l'art. 543 del c.p.c "il pignoramento di crediti del debitore verso terzi o di cose del debitore che sono in possesso di terzi [513 c. 1, 545, 619; c.c. 1830, 2917], si esegue mediante atto notificato al terzo e al debitore a norma degli articoli 137 e seguenti". Dunque, dato che tale atto non è stato notificato al mio cliente debitore ed è già avvenuta l'esecuzione del pignoramento a compensazione del debito esattoriale, e' possibile fare ricorso? E, se fosse possibile, sarebbe corretto presentare una domanda di adesione agevolata(rottamazione dei ruoli) per questa cartella presupponendo che possa usufruire di tale agevolazione nonostante sia gia stata compensata con il pignoramento?
Grazie