Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: inps non pagata

  1. #1
    stefen Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    14

    Predefinito inps non pagata

    salve a tutti
    anni fa avevo una partita iva per attivita connesse all'informatica
    per ragioni chenon sto a spiegare non pagai l 'inps per gni anni 2009-2010 e 2011
    Poi chiusi la p.iva visto che lavoravo veramente poco (annualmente 1200 di media)

    Negli anni scorsi sono cominciati ad arrivarmi gli avvisi inps con importi di circa 5500 per ognuno dei 3 anni, dei quali circa il 40%di sanzioni
    Quando nel 2015 ricevetti il primo avviso relativo all anno 2009, chiesi all'inps una dilazione di pagamento che cominciai a pagare..poi sospettando che sarebbero arrivate anche le altre cartelle smisi perchŔ sapevo di non poter pagare 3 rate relativi a 3 diverse crtelle insieme
    Ora mi Ŕ arrivata la cartella delle agenzia delle entrate, relativa al 2010 che mi intima di pagare entro 60 giorni pena procedure di pignoramento
    Quetsa storia me la sto portando avanti da anni come una agonia
    Gli importi totali superano 15.000 eruo, che Ŕ molto piu di quanto possiedo in banca, non ho proprieta di nessun tipo e non ho un lavoro fisso, ho piccoli introiti a partita iva
    Per me la situazione cominica a sembrare drammativca, io vorrei regolarizzare ma per prima cosa con un rateo che non sia alto, 150 euro al mese per dire
    Inoltre vorrei poter togliere un po die quelle sanzioni che sono una mazzata, saranno piu di 7000 euro
    Ora il problema Ŕ che una cartella del 2010 Ŕ arrivata dalla agenzia delle entrate, per le alte ancora non si muove nulla, e io vorrei lavorare ad un accordo/rateizzo su un importo unico piuttosto che su cartelle separate
    Ho letto di una MEDIAZIONE TRIBUTIARIA atta a eleminare parte delle sanzioni
    Oppure la rottamazione?
    Chiedo un vostro gentile aiuto, scusandomi della lunghezza
    Grazie
    Ultima modifica di stefen; 11-01-18 alle 12:07 PM

  2. #2
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,971

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefen Visualizza Messaggio
    salve a tutti
    anni fa avevo una partita iva per attivita connesse all'informatica
    per ragioni chenon sto a spiegare non pagai l 'inps per gni anni 2009-2010 e 2011
    Poi chiusi la p.iva visto che lavoravo veramente poco (annualmente 1200 di media)

    Negli anni scorsi sono cominciati ad arrivarmi gli avvisi inps con importi di circa 5500 per ognuno dei 3 anni, dei quali circa il 40%di sanzioni
    Quando nel 2015 ricevetti il primo avviso relativo all anno 2009, chiesi all'inps una dilazione di pagamento che cominciai a pagare..poi sospettando che sarebbero arrivate anche le altre cartelle smisi perchŔ sapevo di non poter pagare 3 rate relativi a 3 diverse crtelle insieme
    Ora mi Ŕ arrivata la cartella delle agenzia delle entrate, relativa al 2010 che mi intima di pagare entro 60 giorni pena procedure di pignoramento
    Quetsa storia me la sto portando avanti da anni come una agonia
    Gli importi totali superano 15.000 eruo, che Ŕ molto piu di quanto possiedo in banca, non ho proprieta di nessun tipo e non ho un lavoro fisso, ho piccoli introiti a partita iva
    Per me la situazione cominica a sembrare drammativca, io vorrei regolarizzare ma per prima cosa con un rateo che non sia alto, 150 euro al mese per dire
    Inoltre vorrei poter togliere un po die quelle sanzioni che sono una mazzata, saranno piu di 7000 euro
    Ora il problema Ŕ che una cartella del 2010 Ŕ arrivata dalla agenzia delle entrate, per le alte ancora non si muove nulla, e io vorrei lavorare ad un accordo/rateizzo su un importo unico piuttosto che su cartelle separate
    Ho letto di una MEDIAZIONE TRIBUTIARIA atta a eleminare parte delle sanzioni
    Oppure la rottamazione?
    Chiedo un vostro gentile aiuto, scusandomi della lunghezza
    Grazie
    Probabilmente nel suo caso (che andrebbe approfondito con un collega della sua zona) la soluzione pi¨ indicata Ŕ la rottamazione delle cartelle di pagamento oppure una semplice maggiore rateazione con l'Agenzia delle Entrate - Riscossione (ex Equitalia). La mediazione tributaria Ŕ collegata ad un possibile contenzioso sull'esistenza del debito accertato dall'Agenzia delle Entrate, ma credo che in questo caso si tratti semplicemente di omesso versamento nei termini di quanto dovuto e quindi di un potenziale problema di rottamazione delle cartelle di pagamento.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    stefen Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    14

    Predefinito

    purtroppop non credo di poter accedere alla roottamazione
    dei 3 importi uno solo Ŕ presso l'agenzia delle entrate ed ha come data dicembre 2017, mentre la rottamazione (leggo sul sito) vale fino al settembre 2017
    inoltre le altre due cartelle sono ancora all'inps, e questa divisione dei debiti mi rende piu complicato fissare anche una rateizzazione molto lunga di tutto il debito
    a proposito, sono possivýbile rateizzazioni anche a 10 anni?per me Ŕ l unico modo per un rateo abbordabile
    confermo che non posso fare contenzioso

  4. #4
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,971

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefen Visualizza Messaggio
    purtroppop non credo di poter accedere alla roottamazione
    dei 3 importi uno solo Ŕ presso l'agenzia delle entrate ed ha come data dicembre 2017, mentre la rottamazione (leggo sul sito) vale fino al settembre 2017
    inoltre le altre due cartelle sono ancora all'inps, e questa divisione dei debiti mi rende piu complicato fissare anche una rateizzazione molto lunga di tutto il debito
    a proposito, sono possivýbile rateizzazioni anche a 10 anni?per me Ŕ l unico modo per un rateo abbordabile
    confermo che non posso fare contenzioso
    Anche l’INPS ha una sua procedura di maggiore rateazione che potrebbe essere utilizzata attraverso apposita domanda.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  5. #5
    stefen Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    14

    Predefinito

    ok allora per focalizzare ci sono 2 questioni
    una cartella Ŕ presso agenzia entrae due ancora all'inps, come si puo fare per unificare e semplificare tutto?
    Ŕ possibile lavorare per una diminuzione delle sanzioni considerato un reale stato di condizione economica vicino al minimo indispensabile?

  6. #6
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,971

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefen Visualizza Messaggio
    ok allora per focalizzare ci sono 2 questioni
    una cartella Ŕ presso agenzia entrae due ancora all'inps, come si puo fare per unificare e semplificare tutto?
    Ŕ possibile lavorare per una diminuzione delle sanzioni considerato un reale stato di condizione economica vicino al minimo indispensabile?
    No, non si possono unificare. I due enti operano con procedure autonome. La dimunizione delle sanzioni sarebbe possibile solo con la rottamazione delle cartelle di pagamento; diversamente non ci sono riduzioni.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  7. #7
    stefen Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    14

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    No, non si possono unificare. I due enti operano con procedure autonome. La dimunizione delle sanzioni sarebbe possibile solo con la rottamazione delle cartelle di pagamento; diversamente non ci sono riduzioni.
    ok allora cxhe faccio aspetto che vadano tutte all agenzia delle entrate?divisi cosi diventa solo peggiorativo per me
    ci deve essere un sistema!

  8. #8
    francesco.1 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefen Visualizza Messaggio
    salve a tutti
    anni fa avevo una partita iva per attivita connesse all'informatica
    per ragioni chenon sto a spiegare non pagai l 'inps per gni anni 2009-2010 e 2011
    Poi chiusi la p.iva visto che lavoravo veramente poco (annualmente 1200 di media)

    Negli anni scorsi sono cominciati ad arrivarmi gli avvisi inps con importi di circa 5500 per ognuno dei 3 anni, dei quali circa il 40%di sanzioni
    Quando nel 2015 ricevetti il primo avviso relativo all anno 2009, chiesi all'inps una dilazione di pagamento che cominciai a pagare..poi sospettando che sarebbero arrivate anche le altre cartelle smisi perchŔ sapevo di non poter pagare 3 rate relativi a 3 diverse crtelle insieme
    Ora mi Ŕ arrivata la cartella delle agenzia delle entrate, relativa al 2010 che mi intima di pagare entro 60 giorni pena procedure di pignoramento
    Quetsa storia me la sto portando avanti da anni come una agonia
    Gli importi totali superano 15.000 eruo, che Ŕ molto piu di quanto possiedo in banca, non ho proprieta di nessun tipo e non ho un lavoro fisso, ho piccoli introiti a partita iva
    Per me la situazione cominica a sembrare drammativca, io vorrei regolarizzare ma per prima cosa con un rateo che non sia alto, 150 euro al mese per dire
    Inoltre vorrei poter togliere un po die quelle sanzioni che sono una mazzata, saranno piu di 7000 euro
    Ora il problema Ŕ che una cartella del 2010 Ŕ arrivata dalla agenzia delle entrate, per le alte ancora non si muove nulla, e io vorrei lavorare ad un accordo/rateizzo su un importo unico piuttosto che su cartelle separate
    Ho letto di una MEDIAZIONE TRIBUTIARIA atta a eleminare parte delle sanzioni
    Oppure la rottamazione?
    Chiedo un vostro gentile aiuto, scusandomi della lunghezza
    Grazie
    Sicuro che non si tratta di contributi prescritti? PerchŔ se tra il 2010 e il 2018 non ha ricevuto altri atti relativi ai contributi del 2010, questi sono prescritti. A volte capita.

  9. #9
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,971

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefen Visualizza Messaggio
    ok allora cxhe faccio aspetto che vadano tutte all agenzia delle entrate?divisi cosi diventa solo peggiorativo per me
    ci deve essere un sistema!
    Mi dispiace deluderla ma non sempre esiste una soluzione che ci garba e confacente alla nostra situazione finanziaria.

    Le cartelle che contengono imposte (ad esempio IRPEF, IRAP, addizionali regionali e comunali) sono di competenza dell'Agenzia delle Entrate che ha la sua procedura.

    Quelle che contengono contributi sono di competenza dell'INPS se attengono ai minimali contributivi (gli omessi contributi fissi possono essere rateizzati con domanda trasmessa all'INPS secondo una sua autonoma procedura; sono di competenza dell'Agenzia delle Entrate i contributi eccedenti i minimali contributivi.

    Per questa ragione la invitavo a rivolgersi ad un commercialista della sua zona per un'analisi approfondita della situazione.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. Inps non pagata
    Di stefen nel forum Altri argomenti
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 04-07-15, 08:07 AM
  2. INPS pagata in ritardo
    Di alex-123 nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04-05-15, 11:51 AM
  3. iva pagata in pi¨
    Di dinamo80 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-04-11, 09:43 AM
  4. cartella di pagamento inps pagata con F24
    Di ANATOJ nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 13-03-09, 07:39 PM
  5. MaternitÓ non pagata ... INPS e reati ipotizzabili
    Di djdylan nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 12-05-08, 06:50 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15