Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Imposte sul reddito. Calcolo. Adesione con rateizzazione. Mancato pagamento prima ra

  1. #1
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Lightbulb Imposte sul reddito. Calcolo. Adesione con rateizzazione. Mancato pagamento prima ra

    Buongiorno a tutti.
    La questione che vorrei dibattere con voi presenta più aspetti. Vado con ordine.
    Caia, dipendente di pubblica amministrazione in pensione (coniuge superstite di Tizio, dipendente pubblico in pensione, deceduto), come tantissimi dipendenti pubblici e non abituati a ricevere CUD con trattenute alla fonte delle imposte sul reddito, si trova raggiunta da accertamento (aprile 2017) dell'AdE per omessa presentazione di modello 730 e mancato versamento imposte (con le immancabili sanzioni per violazione volontaria e interessi moratori, a carico di chi, dipendente pubblico che si vede nel CUD proprio e nel CUD della pensione di reversibilità del coniuge defunto, calcolate già le imposte, e ritiene quindi ingenuamente di avere assolto ogni impegno nei confronti dello Stato, e invece ...).
    Primo quesito:
    l'imposta calcolata sul maggiore reddito, quindi con aliquota superiore, derivante dalla somma dei redditi del CUD di Caia e del CUD della reversibilità, deve tenere conto delle imposte su quel reddito già pagate con le aliquote inferiori (relative alle somme dei singoli CUD)? Deve cioè detrarsi dall'aliquota maggiore quanto trattenuto con le aliquote inferiori?
    O si somma tutto e si paga l'uno e l'altro?
    L'indicazione del responsabile del procedimento secondo cui i conti vengono da Roma, con annesso gesto della mano, e quindi sono corretti, non mi pare risponda al superiore quesito in maniera proprio soddisfacente.
    Quindi mi permetto di chiedere a Voi qualche delucidazione in merito.

    Seconda parte della vicenda.
    Nel maggio del 2017, Caia presta adesione all'accertamento che viene rateizzato dal solerte responsabile AdE che vuole seguire personalmente la vicenda (così dice!).
    La prima rata è prevista per il 12 giugno 2017, tutte le altre scadenze sono trimestrali con data fissa al 30 del mese di riferimento, con ultima rata il 30 marzo 2019.
    Ebbene, Caia ricordando la data del 30, quale scadenza dei versamenti, commette inconsapevolmente e in buona fede reato di lesa maestà, e salta la prima rata con scadenza il 12 giugno. Accortasi il 29 giugno del reato gravissimo commesso, pensa bene di versare l'intero importo accertato e rateizzato a maggio, tutto per intero, il 30 di quel mese di giiugno, cioè ben 18 giorni dopo la scadenza della prima rata ma decisamente prima della scadenza dell'ultima rata prevista per il 30 marzo 2019! Una criminale da manette!
    Ancora ingenuamente questa evaditrice impenitente da galera immediata pensa di aver saldato il proprio debito con il fisco pagando tutto l'intero non a rate fino al 30 marzo 2019 come d'accordo con il Fisco amico e benevolo, ma pagando tutto l'intero anzitempo nel giugno o luglio 2017, diciotto giorni dopo la scadenza della prima rata prevista per il 12 di quel mese.
    L'ingenuità si paga e si paga severamente, lo sappiamo bene, ce lo insegna la cronaca (se sei un evasore che porta i propri ingenti profitti, sottraendoli all'imposizione fiscale su conti cifrati in paradisi fiscali, il Fisco ti premia offrendoti il condono; se sei un pensionato che campa di pensione, meriti di finire per strada!).
    Contattato infatti, su quanto sto qui di seguito per narrarvi, il solerte responsabile del procedimento presso l'AdE, questi risponderà con tono alto di voce: "c'è la legge, e va rispettata!".
    Cos'è successo alla nostra ingenua Caia, che pensava che la sua vicenda fosse conclusa lì?
    Caia riceve dall'Ente di riscossione avviso di addebito per altre migliaia di euro perchè l'accertamento dell'AdE prevedeva le sanzioni calcolate al 40%, e non essendo stati rispettati i termini di versamento delle imposte, sanzioni e interessi, deve ora la nostra evaditrice seriale pagare questo altro importo.
    Secondo quesito:
    riassumo i dati di riferimento per maggiore comprensione del quesito che segue in conclusione alla ricostruzione:
    Tassazione redditi separati (reversibilità) congiunti ai redditi da lavoro 2012 (dichiarazione del 2013) -> omesso 730
    Imposta, interessi, sanzioni al 40%: 6.000 e rotti euro
    Atto notificato l’11.4.2017
    Adesione e piano di ammortamento del 4.5.2017
    Iª rata di € 700 e rotti con scadenza il 12.06.2017 -> tutte le altre con scadenza trimestrale da pagarsi entro il 30 del mese.
    Viene pagato l’intero importo di € 6 mila e rotti il 30.06.2017 (18 giorni dopo la scadenza della prima rata, con due anni di anticipo rispetto all’estinzione del medesimo debito, previsto per il 30 marzo 2019).
    Domanda: è conforme a buona fede, o risponde ad abuso del diritto, la pretesa del 60% delle sanzioni con interessi e spese di riscossione perché saltata la prima rata o ritardato il pagamento della prima rata, quando in realtà è stato pagato l’intero con anticipo di due anni circa rispetto alla data dell’estinzione del debito?
    La norma fa riferimento alla rata. Nel caso di specie invece viene pagato l’intero, e non in ritardo la rata.
    Voi che ne pensate?
    Infine, è possibile rottamare questa cartella esattoriale?
    Ringrazio in anticipo chi vorrà fornire una sua opinione sui quesiti sopra descritti.
    Buona giornata e buon lavoro

  2. #2
    com36% è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    161

    Predefinito

    nessuno vuole provare a commentare?

Discussioni Simili

  1. calcolo interessi rateizzazione imposte
    Di VIRGILIO77 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-06-11, 10:19 AM
  2. rateizzazione imposte
    Di antonio71 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-09-10, 06:07 PM
  3. Mancato pagamento di imposte per causa di forza maggiore
    Di roby nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-07-10, 11:30 AM
  4. Rateizzazione Imposte
    Di SALVATORE5569 nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-08-07, 06:43 PM
  5. Rateizzazione Imposte
    Di SALVATORE5569 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 24-07-07, 12:35 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15