Buongiorno, come si determina il valore della lite ai fini del calcolo del contributo unificato nell'ipotesi di impugnazione di
un avviso di fermo o di ipoteca?
Devo pagare per ciascun atto impugnato (preavviso + ogni singola cartella sottesa) come stabilito dall'art. 14 c. 3 bis del DPR 115/2002, oppure seguire le indicazioni del Ministero delle Finanze che, rispondendo ai quesiti relativi alla Direttiva 14 dicembre 2012, n. 2/DGT, ha chiarito che di deve tenere conto esclusivamente del valore dei crediti tributari, al netto di interessi,sanzioni e altri oneri accessori.
Voi come vi regolate?
Sarebbe auspicabile un intervento chiarificatore del legislatore...