salve a tutti,

sono socio dimissionario di una societÓ cooperativa edilizia costituita circa 13 anni fa', (che non ha mai raggiunto il suo

scopo, "quello di edificare").

Nel maggio 2013 mi sono dimesso da socio, oggi il Presidente mi chiede il pagamento della quote relative agli

anni 2012 e 2013 senza che sia stato mai discusso ed approvato il bilancio riferito sia al 2012 che al 2013.

Scopro nel maggio 2014 che e' stata inviata convocazione all'assemblea per l'approvazione del bilancio dell'anno 2013

alla quale non sono stato invitato, chiedo se cio' sia un regolare comportamento da parte dell'organo amministrativo.

Non essendomi stata notificata alcuna accettazione delle dimissioni, ma, e' solo giunta richiesta di pagamento delle

quote 2013-2012 senza neanche considerare il rimborso della quota sociale, chiedo: come mi dovrei comportare??

E' normale che non sia stato convocato all'assemblea di approvazione del bilancio 2013, esercizio del quale mi viene

richiesto il pagamento??

Grazie!!!