Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: collaborazione con amministratore di condominio

  1. #1
    stefanofi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito collaborazione con amministratore di condominio

    Buongiorno, volevo sapere una cosa.
    Premetto:ho il codice attività 692013 senza iscrizione a nessun albo e collaboro con un amministratore di condominio che anche lui non e' iscritto a nessun albo a quanto mi ha detto.
    Dovrei rilasciare regolare fattura a fine mese per le mie prestazioni, che tipo di contratto potrei fare?Non possiamo fare società tra professionisti in quanto nessuno dei 2 e' iscritto agli albi.
    Non posso fare associazione in partecipazione perche' tra liberi professionisti non e' previsto
    Non posso fare un contratto a progetto perche' la legge Fornero stabilisce che se in 2 anni lavorero' piu di 8 mesi e l'80% del fatturato e' a lui sarebbe una partita iva falsa
    Che soluzione potrei adottare?

  2. #2
    cris76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    401

    Predefinito

    Hummmm.....dunque vediamo.....si....ecco....rivolgerti ad un commercialista (ce l'avrai avendo la partita iva)

  3. #3
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,903

    Predefinito

    http://forum.commercialistatelematic...-soggetti.htmlQual è l'oggetto della prestazione ? Se rientri nel caso di questo post credo si possa fare.
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 06-07-14 alle 12:47 PM
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  4. #4
    stefanofi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito

    In pratica gli dovrei fare l'imputazione dei costi ai vari condomini, controllare che i fornitori facciano le fatture dopo i preventivi ed esser stati pagati, preparare f24 per ritenute da versare nonche' fare il consuntivo e preventivo per anno successivo quindi aspetti fiscali direi.
    Ma se io lo faccio, dovrei prima stipulare un contratto giusto?In questo caso, in base alla legge Fornero non potrei fare contratto a progetto.
    Quindi come farei senza contratto ed ogni mese farei le fatture senza problemi?

  5. #5
    Fr@ntic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    560

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefanofi Visualizza Messaggio
    In pratica gli dovrei fare l'imputazione dei costi ai vari condomini, controllare che i fornitori facciano le fatture dopo i preventivi ed esser stati pagati, preparare f24 per ritenute da versare nonche' fare il consuntivo e preventivo per anno successivo quindi aspetti fiscali direi.
    Ma se io lo faccio, dovrei prima stipulare un contratto giusto?In questo caso, in base alla legge Fornero non potrei fare contratto a progetto.
    Quindi come farei senza contratto ed ogni mese farei le fatture senza problemi?
    Scusa ma se parli di codice attività, fatture, ecc. vuol dire che tua hai una regolare partita iva e iscrizione alla gestione separata INPS giusto? Non devi fare nessun contratto ma sarà l'amministratore di condominio che avrà, per legge, un suo codice fiscale richiesto all'agenzia delle entrate, a farti una lettera di incarico, dove indicare modalità e compensi della prestazione che, in quanto "a partita iva" , si presuppone a carattere abituale.

  6. #6
    stefanofi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito

    Si certo ho partita iva e iscrizione inps gestione separata.
    Io a lui dovro' fare la fattura ogni mese per il compenso pattuito.
    Scusa, ma perche' la lettera d'incarico la dovrebbe fare lui a me e non io a lui?sono io che fatturero' a lui non lui a me
    Quindi con una lettera d'incarico, viene meno anche il discorso della legge Fornero?

  7. #7
    Fr@ntic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    560

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefanofi Visualizza Messaggio
    Si certo ho partita iva e iscrizione inps gestione separata.
    Io a lui dovro' fare la fattura ogni mese per il compenso pattuito.
    Scusa, ma perche' la lettera d'incarico la dovrebbe fare lui a me e non io a lui?sono io che fatturero' a lui non lui a me
    Quindi con una lettera d'incarico, viene meno anche il discorso della legge Fornero?
    Appunto è lui che ti affida l'incarico..quindi è lui che deve farla in qualità di "cliente" e tu accettare in qualità di "professionista".
    In questo modo tu come libero professionista, senza vincoli, puoi anche accettare altri lavori (incarichi)...cosa che ti consiglio di fare...a prescindere dalla legge fornero. Comunque è lui a rischio non tu, trovandosi in una posizione potenzialmente pericolosa in quanto, in caso di riqualificazione del rapporto – in virtù del richiamo all’articolo 69 del D.Lgs. 276/2003 – si troverebbe a dover adempiere ad una serie di obblighi fiscali, retributivi e contributivi arretrati, comprese le sanzioni, sin dalla data di costituzione del rapporto.

  8. #8
    stefanofi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    41

    Predefinito

    Grazie della risposta. Io sono anche lavoratore dipendente e ho del tempo libero, ma non posso avere molti clienti comunque per il tempo.
    Io in caso di accertamento a lui, cosa rischierei?Tieni conto, a titolo informativo, un mio amico dottore fa una cosa simile con un medico dal 2006!

  9. #9
    Fr@ntic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    560

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefanofi Visualizza Messaggio
    Grazie della risposta. Io sono anche lavoratore dipendente e ho del tempo libero, ma non posso avere molti clienti comunque per il tempo.
    Io in caso di accertamento a lui, cosa rischierei?Tieni conto, a titolo informativo, un mio amico dottore fa una cosa simile con un medico dal 2006!
    Tu non rischi nulla, se in più sei lavoratore dipendente penso il problema non si ponga proprio.
    L'obiettivo della riforma fornero è quello di evitare lo sfruttamento delle partite iva che in realtà nascondono un rapporto di lavoro dipendente (orari di lavoro, luogo di lavoro, ecc.)

Discussioni Simili

  1. collaborazione con condominio
    Di stefanofi nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-07-14, 08:57 AM
  2. Amministratore di condominio
    Di ROSANNA nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-07-13, 10:41 AM
  3. amministratore condominio
    Di vincenzo.mina nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-02-13, 06:26 PM
  4. amministratore di condominio
    Di giorgio4667 nel forum Studi di settore
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-07-12, 02:24 PM
  5. l'amministratore di condominio
    Di Dany79 nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01-07-09, 03:44 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15