Salve a tutti, mi chiamo Francesco e vorrei sottoporre alla vostra attenzione alcuni quesiti.
A breve, insieme ad un mio collega apriremo uno studio di gestione condominiale. Abbiamo ancora alcuni dubbi da sciogliere in merito agli adempimenti fiscali degli amministratori e spero che possiate dare risposta alle domande che spero saranno esposte in modo esaustivo.

1- L'amministratore percepisce un compenso annuo che può prelevare anche mensilmente dal fondo del condominio (es. 1200/anno, cento euro al mese). Prelevando questi soldi siamo tenuti a pagare l'f24? Questo F24 si può fare anche autonomamente?

2- Il condominio è tenuto a presentare ogni anno il modello 770. Quali voci devono esservi indicate?

3- Siamo in due soci per l'apertura di questo studio, dobbiamo avere ognuno una partita iva, oppure si può creare una partita iva unica, creando uno studio associato?

4- Potreste descrivermi in breve gli adempimenti fiscali in generale dell'amministratore?

Scusate le domande, un po forse troppo semplici, ma alle volte sono proprio queste domande semplici che creano i dubbi più grandi.

Vi ringrazio.
Francesco Regina