Buongiorno,
Sono in procinto di trasferirmi a Roma per dare libero sfogo alla mia arte, la scrittura, con l'intento di VENDERE i miei libri ed altri oggetti ad essi connessi. Pensavo fosse necessario solamente candidarsi come artista di strada, invece...no. Ho quindi pensato di aprire una partita iva e fare l'ambulante e quindi poter vendere. Quali sono le tempistiche per completare l'operazione? Da quello che ho letto in giro non sarei obbligato ad emettere scontrini o fatture, ma come fa allora il fisco ad accertare i miei profitti e tassarmi? Quali registri o libri contabili devo tenere? Come mi devo muovere? Le chiedo cortesemente di darmi ogni informazione possa essermi utile, anche al fine di decidere se fare questo passo o no.
Grazie infinite e cordiali saluti