Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Dimissioni da amministratore. Come fare?

  1. #1
    Stefanius è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    3

    Predefinito Dimissioni da amministratore. Come fare?

    Salve a tutti. Ringrazio tutti quelli potranno aiutarmi e darmi qualche info.
    Io sono socio al 50% di una Srl composta da 2 soci. Attualmente io sono Presidente del Consiglio di Amministrazione, e l'altro socio è consigliere. Ho sempre pagato io tutte le spese della società, in quanto l'altro socio subito dopo l'apertura (1 anno fa) ha avuto problemi economici. Quindi ho deciso di uscire da questa società, o di chiuderla. L'altro socio sarebbe disponibile a metterla in liquidazione, ma pretende che sia io a pagare circa 5000 euro di debiti, più i costi di chiusura e non credo sia giusto visto che lui ha superato i suoi problemi economici. Nel frattempo però ho trovato una persona che sarebbe interessata ad acquisire le mie quote e questa per me sarebbe la soluzione migliore, ma vendendo a lei la mia parte, io rimarrei comunque presidente del consiglio di amministrazione? Se inviassi le mie dimissioni, sono sicuro che il mio attuale socio non prenderà mai atto e non le accetterà mai. Cosa dovrei fare? Chiedere al tribunale? Grazie mille

  2. #2
    Roberto72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    920

    Predefinito

    Dai le dimissioni e lascialo col cerino in mano.

  3. #3
    Stefanius è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Vorrei.. Ma se do le dimissioni, non continuerò ad essere responsabile fino a quando non verranno accettate?

  4. #4
    Roberto72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    920

    Predefinito

    dovrebbe essere un atto recettizio, soprattutto tenendo conto che c'è un altro amministratore e quindi non saresti costretto alla "prorogatio". Quindi mandi pec alla società ed all'altro amministratore e, contestualmente, comunichi all'ag.entrate e alla cciaa che sei dimissionario.
    Va approfondito un poco tenendo conto che c'è un cda e quindi ci sarebbe la trasformazione in un organo amministrativo formato da un amministratore unico... ma a naso direi che grossi ostacoli non ve ne sono.

  5. #5
    Stefanius è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Roberto72 Visualizza Messaggio
    dovrebbe essere un atto recettizio, soprattutto tenendo conto che c'è un altro amministratore e quindi non saresti costretto alla "prorogatio". Quindi mandi pec alla società ed all'altro amministratore e, contestualmente, comunichi all'ag.entrate e alla cciaa che sei dimissionario.
    Va approfondito un poco tenendo conto che c'è un cda e quindi ci sarebbe la trasformazione in un organo amministrativo formato da un amministratore unico... ma a naso direi che grossi ostacoli non ve ne sono.
    Davvero? Questa sarebbe una bella notizia perchè il nostro commercialista dice che se l'altro socio non è d'accordo con le mie dimissioni io non posso dimettermi.
    A chi potrei chiedere maggiori dettagli sui passaggi da compiere? alla CCIAA? O cercare un altro commercialista o avvocato ?

  6. #6
    Roberto72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    920

    Predefinito

    mi correggo: se ci sono 2 amministratori e uno si dimette, è come se cessasse la maggioranza o la totalità dell'organo amministrativo, quindi la decorrenza dell'effetto non è immediata essendo demandata all'assemblea la necessità di sostituzione dell'amministratore dimissionario o la modifica dell'organo amministrativo....
    Ad ogni modo ti suggerirei di valutare questa strada:
    1) di comunicare le tue dimissioni;
    2) di convocare l'assemblea per la sostituzione
    3) se l'assemblea non decide, ricorso al tribunale per scioglimento per impossibilità di funzionamento dell'assemblea.

    Poi non capisco il motivo per cui l'altro socio non debba accettare le tue dimissioni... soprattutto se tu cedi la quota a terzi, magari sarà il nuovo socio a voler gestire la società.

    Per il resto consiglio di rivolgerti, dopo aver parlato col socio per vedere se riuscite a sistemare la questione senza interventi esterni, ad un commercialista con esperienza oppure ad un avvocato esperto in questioni societarie.

Discussioni Simili

  1. dimissioni amministratore
    Di annti nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-04-12, 08:30 AM
  2. l'amministratore di una società fallita può fare l'amministratore di srl?
    Di jolly79 nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-04-12, 05:55 PM
  3. Dimissioni Amministratore srl
    Di Gesanomen nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-04-12, 12:43 PM
  4. Dimissioni amministratore SRL
    Di carmelo nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-05-10, 07:39 PM
  5. dimissioni amministratore sas
    Di fedilla nel forum Diritto Societario
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-03-09, 04:49 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15