Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Limitare i poteri di un amministratore unico di srl

  1. #1
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    109

    Predefinito Limitare i poteri di un amministratore unico di srl

    Buongiorno,

    una srl vuole in seguito alle dimissioni spontanee dell'amministratore unico in carica attualmente, nominare un nuovo amministratore unico che è anche socio al 20% della società.
    Poichè gli altri soci sono concordi nel farlo diventare amministratore unico ma vogliono controllare il suo operato in merito a questioni di particolare delicatezza che pur ricadono nella gestione ordinaria della società (ad esempio la vendita di macchinari oltre una certa soglia di prezzo), e poichè lo statuto non detta precisi limiti alla gestione per l'amministratore unico designato, io pensavo di risolvere il problema così:

    - convocare assemblea ordinaria per discutere delle dimissioni del vecchio amministratore e nominare il nuovo amministratore, attribuendogli all'atto della nomina particolari poteri (per riprendere l'esempio di prima "...possibilità di effettuare vendite di beni immobili per un importo inferiore uguale a TOT Euro"). In questo modo per gli atti che non sono previsti dall'assemblea, l'amministratore sarebbe costretto a chiedere il parere dei soci prima di poter essere legittimato ad agire. Sebbene i negozi stipulati da un amministratore che non abbia la rappresentanza per quel determinato atto con terzi in buona fede non siano ad essi opponibili, se si verificasse un'operazione di questo tipo i soci potrebbero legittimamente chiedere la revoca dell'amministratore, essendo legittimati da una giusta causa (quindi senza eventuale risarcimento dei danni).
    Una delibera assembleare che dà dei poteri precisi all'unico amministratore può essere legittimamente presa anche senza la partecipazione di un notaio, è corretto?

    - in ogni caso pensavo almeno per il primo mandato dell'amministratore di nominarlo per un breve lasso di tempo ( ad esempio 6 mesi o un anno). In questo modo si potrebbe procedere alla nomina di un nuovo amministratore in tempi brevi se questo non si rivelasse all'altezza dell'incarico.

    Cosa pensate di queste due soluzioni?

    Ringrazio anticipatamente per le vostre risposte sempre puntuali ed esaustive.

  2. #2
    L'avatar di roby
    roby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Rimini, Italy
    Messaggi
    2,167

    Predefinito

    secondo me va bene come lo stai impostando
    la durata del primo mandato la farei almeno di un anno, non meno
    l'importo in euro per le singole transazioni che necessitano di assemblea da come scrivi lo devi fissare anche per acquisti-vendite di attrezzature... ma non lo limiterei a secondo dell'oggetto acquistao/venduto. Fisserei tot euro e sopra quella soglia, per qualsiasi operazione, serve assemblea

  3. #3
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    109

    Predefinito

    GraZie mille! Soprattutto per lo spunto che mi hai dato di fissare soglia a priori senza focalizzarsi sull'oggetto! Ottimo!

Discussioni Simili

  1. SRL Artigiana - Amministratore Unico / Socio Unico
    Di silvietto nel forum Diritto Societario
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-09-14, 10:32 AM
  2. poteri amministratore delegato
    Di cinzia2642 nel forum Diritto Societario
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-02-14, 06:50 PM
  3. poteri nuovo amministratore srl
    Di studiocontabileab nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-10-11, 05:25 PM
  4. SRL poteri
    Di ALEXA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-12-09, 02:27 PM
  5. Presidente CDA con poteri
    Di dott.mamo nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-06-09, 09:01 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15