Salve, sono un consulente informatico. Da quest'anno sono rientrato nel nuovo regime dei minimi (15%). Mi è capitata l'occasione, propostami da un mio cliente tunisino, di creare una società in tunisia 50/50 su un prodotto software sviluppato insieme. L'idea sarebbe quella di mettere su la società e di continuare a lavorare per questa come consulente con partita iva fatturando quindi. In giro ho letto che tutto ciò è possibile tenendo un conto bancario comune (con firma congiunta) nel paese estero e rispettando il regime fiscale di quel paese (in questo caso la tunisia) senza incorrere in rogne con il fisco italiano. Quello che però mi chiedo, posso continuare ad avvalermi del nuovo regime dei minimi in Italia?