Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Come determinare il valore di una nuova Srl

  1. #1
    rotoxtc69 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    2

    Predefinito Come determinare il valore di una nuova Srl

    Buonasera a tutti, ho provato a cercare una risposta al mio quesito online (e anche nelle vecchie discussioni del forum) ma non ho trovato niente, provo quindi ad aprire un thread.
    Sono in trattativa per costituire una Srl che gestirebbe un'attività già avviata, ma situata in un luogo diverso da quello originario. Si tratta di un negozio storico nel suo settore, che ha comunque subito negli ultimi anni una forte concorrenza, riuscendo a mantenere un'ottima posizione sui concorrenti anche se il fatturato, anche a causa della crisi degli ultimi anni, si è ridotto.
    La mia sarebbe una partecipazione di minoranza, dato che il titolare ha stimato il valore della nuova società per un importo che mi permetterebbe, con il capitale a mia disposizione, di ottenere quote al di sotto del 30%.
    Ora la mia domanda è questa: come è possibile determinare il valore della Srl in modo più o meno oggettivo? E' chiaro che una valutazione più bassa di quella proposta dal titolare mi permetterebbe una percentuale maggiore di quote, e dato che gran parte del conferimento di capitale sociale da parte sua sarebbe in beni materiali (attrezzature e scorte di magazzino) e nel "marchio" dell'attività, mi ritroverei un po' paradossalmente a mettere nella società una quantità di denaro probabilmente superiore (o almeno pari) alla sua rimanendo in netta minoranza di quote.
    Ringrazio anticipatamente chi potrà darmi qualche dritta

  2. #2
    paolab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,714

    Predefinito

    per risposte a questi dubbi si scrivono libri interi... :-) in un forum la risposta può essere solo di poche righe.
    per determinare il valore dell'intera società fai così:
    sommi:
    a) il valore di attrezzature, mobili, arredi e simili: la cifra che è in bilancio netto fondi ammortamento
    b) il valore delle merci a prezzo di acquisto
    c) l'utile degli ultimi due anni
    ***
    In ogni caso ti consiglio di rivolgerti ad un commercialista della tua città, che non sia quello che già segue la società

  3. #3
    rotoxtc69 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolab Visualizza Messaggio
    per risposte a questi dubbi si scrivono libri interi... :-) in un forum la risposta può essere solo di poche righe.
    per determinare il valore dell'intera società fai così:
    sommi:
    a) il valore di attrezzature, mobili, arredi e simili: la cifra che è in bilancio netto fondi ammortamento
    b) il valore delle merci a prezzo di acquisto
    c) l'utile degli ultimi due anni
    ***
    In ogni caso ti consiglio di rivolgerti ad un commercialista della tua città, che non sia quello che già segue la società
    Ti ringrazio per la risposta, che in parte rispecchia le mie considerazioni, ma i miei dubbi erano più di natura formale: chi è che decide questo valore? A rigore di logica dovrebbe essere un'entità esterna ai soci, per motivi appunto di oggettività.
    L'altro dubbio è: il negozio ha delle notevoli rimanenze di articoli invenduti, che quindi apporterebbero un relativo beneficio all'attività futura della società ma "rimpolperebbero" molto la valutazione del conferimento dell'altro socio. In che modo viene regolato questo fattore (sempre che possa essere regolato)?
    Ovviamente poi andrò da un commercialista per farmi dare dei consigli più precisi, in questo momento le mie valutazioni sono più generiche e "introduttive"

  4. #4
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,112

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rotoxtc69 Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per la risposta, che in parte rispecchia le mie considerazioni, ma i miei dubbi erano più di natura formale: chi è che decide questo valore? A rigore di logica dovrebbe essere un'entità esterna ai soci, per motivi appunto di oggettività.
    L'altro dubbio è: il negozio ha delle notevoli rimanenze di articoli invenduti, che quindi apporterebbero un relativo beneficio all'attività futura della società ma "rimpolperebbero" molto la valutazione del conferimento dell'altro socio. In che modo viene regolato questo fattore (sempre che possa essere regolato)?
    Ovviamente poi andrò da un commercialista per farmi dare dei consigli più precisi, in questo momento le mie valutazioni sono più generiche e "introduttive"
    Le rimanenze di magazzino sono una componente delle valutazione (una delle attività del bilancio straordinario che viene redatto in questi casi) che fa aumentare il patrimonio netto sul quale si parametra la quota del socio.

    In parole povere: se le attività di bilancio, comprese le rimanenze e l'avviamento, sono 100 e il passivo è 50, il patrimonio netto di cessione è (100 - 50) = 50. Il socio che vuole entrare al 50 % in questa società deve versare 25 (ossia il 50 % del patrimonio netto di cessione).

    Se le rimamenze di magazzino sono 70, in caso di espulsione dalla valutazione del complesso aziendale, comportano un patrimonio netto di cessione negativo dato da (100 - 70 - 50) = -20. In questo caso, chi sta comprando la quota sta comprando una società in perdita che dovrà egli stesso rifinanziare in proporzione alla sua quota.

    In genere, chi si trova nella situazione da te descritta, (un magazzino molto alto e di merce difficilmente vendibile) è destinatario di una proposta perchè alla società manca liquidità causata anche dall'immobilizzo di capitale nel magazzino.

    Comunque, le valutazioni generiche ed introduttive senza l'ausilio di un commercialista servono poco e nulla.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. Come determinare aliquota imu e tasi?? aiuto
    Di lolaaaaa nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 05-12-14, 03:21 PM
  2. Spese su cui determinare la detrazione
    Di Lady nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03-06-14, 07:27 PM
  3. Come determinare la ritenuta d'acconto avvocato?
    Di Clau79 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 03-02-14, 02:55 PM
  4. Determinare il valore dell'avviamento con gli studi di settore?
    Di melinda nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17-10-11, 09:33 PM
  5. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 30-11-07, 12:07 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15