Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Svalutazione partecipazione società collegats

  1. #1
    arti68 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    56

    Predefinito Svalutazione partecipazione società collegats

    Salve, una srl che possiede quote di partecipazione di una società estera di cui da alcuni anni non ha più notizie, di sicuro non più in attività, non avendo neanche la possibilità di avere alcun contatto con loro, cosa deve fare per svalutare completamente la partecipazione?
    Occorre un verbale dell'assemblea dei soci in cui si autorizzi lA.U. alla svalutazione delle quote e poi portare contabilmente tutto a minusvalenza detraibile?
    È giusto come ragionamento?
    Grazie 1000

    Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Il verbale assembleare esime l'amministratore da qualsiasi responsabilità, ma non è condizione essenziale per effettuare l'operazione.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    arti68 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    56

    Predefinito

    Grazie, per il resto il ragionamento è corretto?

    Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

  4. #4
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,965

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da arti68 Visualizza Messaggio
    Salve, una srl che possiede quote di partecipazione di una società estera di cui da alcuni anni non ha più notizie, di sicuro non più in attività, non avendo neanche la possibilità di avere alcun contatto con loro, cosa deve fare per svalutare completamente la partecipazione?
    Occorre un verbale dell'assemblea dei soci in cui si autorizzi lA.U. alla svalutazione delle quote e poi portare contabilmente tutto a minusvalenza detraibile?
    È giusto come ragionamento?
    Grazie 1000

    Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
    La questione della svalutazione nel caso in esame è piuttosto complessa perché la stessa dovrebbe innanzitutto essere rispettosa delle disposizioni in materia di valutazione delle immobilizzazioni finanziarie previste dal 2426 e nel caso di specie il transito dalla valutazione al costo alla valutazione in base al metodo del patrimonio netto richiederebbe la conoscenza dell'ultimo bilancio della partecipata cosa che nella fattispecie non esiste. Il legislatore fiscale tra l'altro si è occupato della questione con le disposizioni dell'articolo 101 e con le disposizioni dell'articolo 94 ora alla luce anche della circolare 9/11/2001 N.177/E della dell'agenzia delle entrate la questione appare ancor più complicata perché la rilevanza fiscale della svalutazione presupporrebbe la legittimità innanzitutto civilistica dell'operazione. Per cui mi sembra piuttosto difficile che venga riconosciuta la legittimità fiscale della svalutazione operata in assenza di rispetto delle condizioni sopra indicate e soprattutto di quelle indicate a seguito del chiarimento dell'agenzia delle entrate.
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 29-09-17 alle 09:23 AM
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  5. #5
    arti68 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    56

    Predefinito Svalutazione partecipazione società collegats

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    La questione della svalutazione nel caso in esame è piuttosto complessa perché la stessa dovrebbe innanzitutto essere rispettosa delle disposizioni in materia di valutazione delle immobilizzazioni finanziarie previste dal 2426 e nel caso di specie il transito dalla valutazione al costo alla valutazione in base al metodo del patrimonio netto richiederebbe la conoscenza dell'ultimo bilancio della partecipata cosa che nella fattispecie non esiste. Il legislatore fiscale tra l'altro si è occupato della questione con le disposizioni dell'articolo 101 e con le disposizioni dell'articolo 94 ora alla luce anche della circolare 9/11/2001 N.177/E della dell'agenzia delle entrate la questione appare ancor più complicata perché la rilevanza fiscale della svalutazione presupporrebbe la legittimità innanzitutto civilistica dell'operazione. Per cui mi sembra piuttosto difficile che venga riconosciuta la legittimità fiscale della svalutazione operata in assenza di rispetto delle condizioni sopra indicate e soprattutto di quelle indicate a seguito del chiarimento dell'agenzia delle entrate.
    Grazie per la risposta,
    quindi nel caso specifico come mi devo comportare trovandomi in bilancio queste partecipazioni, sapendo per certo che la società di fatto non esiste più, diciamo che è stata abbandonata al suo destino?
    Quale valore mi devo riportare?
    E se cmq mi svaluto la partecipazione, ma non la detraggo fiscalmente? Potrebbe essere un'alternativa?
    Grazie


    Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,965

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da arti68 Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta,
    quindi nel caso specifico come mi devo comportare trovandomi in bilancio queste partecipazioni, sapendo per certo che la società di fatto non esiste più, diciamo che è stata abbandonata al suo destino?
    Quale valore mi devo riportare?
    E se cmq mi svaluto la partecipazione, ma non la detraggo fiscalmente? Potrebbe essere un'alternativa?
    Grazie


    Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
    In assenza di elementi certi circa il bilancio della controllata, se fossi l'amministratore rimarrei con la valutazione al costo, l'unica valutazione certa. Poi svalutare, alle condizioni richieste dal codice civile, potrebbe creare un problema di perdita e la perdita civilisticamente va coperta entro certi termini che dipendono dalla dimensione, con l'obbligo di ricapitalizzare la società.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  7. #7
    arti68 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    56

    Predefinito

    Ok grazie

    Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Discussioni Simili

  1. Partecipazione in società di comodo
    Di shailendra nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-07-11, 10:48 AM
  2. donazione di partecipazione in società
    Di giuseppe8019 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 21-10-09, 06:53 PM
  3. partecipazione di una societa' in snc
    Di stetir nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-03-08, 12:30 PM
  4. Partecipazione società consortile
    Di admin76 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-12-07, 04:41 PM
  5. Svalutazione partecipazione in società di persone
    Di CortelliStefano nel forum Altri argomenti
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 13-07-07, 11:04 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15