Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Cessione quote - attribuzione utili diversa da partecipazione al capitale

  1. #1
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,279

    Predefinito Cessione quote - attribuzione utili diversa da partecipazione al capitale

    In realtà non si tratta di una cessione, ma di una liquidazione di quote.
    In una SNC, a seguito del decesso di un socio, alcuni eredi sono stati liquidati, con conseguente diminuzione del capitale sociale. La percentuale di partecipazione agli utili è diversa da quella di proprietà.
    Ora, le riserve di utili che si sono formate negli anni, e che devono essere parzialmente "attribuite" alle quote liquidate, come devono essere conteggiate? In base alla percentuale di proprietà di partecipazione al capitale sociale, o in base al diritto di percezione degli utili?

    Tra l'altro, in bilancio al momento della liquidazione delle quote sono presenti dei debiti per finanziamenti proporzionali dei soci. All'atto della liquidazione, questi debiti dovranno essere diminuiti (proporzionalmente alle quote di capitale) o rimarranno per intero esposti in ditta?
    Ultima modifica di La matta; 26-01-18 alle 11:04 AM Motivo: errato titolo / aggiunte
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,112

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    In realtà non si tratta di una cessione, ma di una liquidazione di quote.
    In una SNC, a seguito del decesso di un socio, alcuni eredi sono stati liquidati, con conseguente diminuzione del capitale sociale. La percentuale di partecipazione agli utili è diversa da quella di proprietà.
    Ora, le riserve di utili che si sono formate negli anni, e che devono essere parzialmente "attribuite" alle quote liquidate, come devono essere conteggiate? In base alla percentuale di proprietà di partecipazione al capitale sociale, o in base al diritto di percezione degli utili?

    Tra l'altro, in bilancio al momento della liquidazione delle quote sono presenti dei debiti per finanziamenti proporzionali dei soci. All'atto della liquidazione, questi debiti dovranno essere diminuiti (proporzionalmente alle quote di capitale) o rimarranno per intero esposti in ditta?
    La risposta è nell'atto costitutivo. L'art. 2263 del codice civile (applicabile anche alle Snc), stabilisce che le parti spettanti ai soci negli utili e nelle perdite si presumono proporzionali ai conferimenti. Una presunzione che può essere superata solo da una disposizione diversa contenuta nel contratto di società. La norma, però, riserva tale trattamento solo al risultato e non alle quote di proprietà (e alle obbligazioni) che non possono che seguire lo stretto criterio di proporzionalità.

    Facendo un esempio limite, se la SNC AB si costituisce, rimane inattiva e qualche mese dopo (ma sempre nello stesso anno) si scioglie non rilevando alcuna movimento reddituale con un risultato economico pari a zero, non è che si potrà eseguire un riparto di quanto conferito inizialmente diverso dalle quote di partecipazione al capitale sociale. A ha conferito 100, così anche B. Entrambi avranno diritto a ricevere 100 cadauno se non ci sono spese di chiusura.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,279

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    La risposta è nell'atto costitutivo. L'art. 2263 del codice civile (applicabile anche alle Snc), stabilisce che le parti spettanti ai soci negli utili e nelle perdite si presumono proporzionali ai conferimenti. Una presunzione che può essere superata solo da una disposizione diversa contenuta nel contratto di società. La norma, però, riserva tale trattamento solo al risultato e non alle quote di proprietà (e alle obbligazioni) che non possono che seguire lo stretto criterio di proporzionalità.

    Facendo un esempio limite, se la SNC AB si costituisce, rimane inattiva e qualche mese dopo (ma sempre nello stesso anno) si scioglie non rilevando alcuna movimento reddituale con un risultato economico pari a zero, non è che si potrà eseguire un riparto di quanto conferito inizialmente diverso dalle quote di partecipazione al capitale sociale. A ha conferito 100, così anche B. Entrambi avranno diritto a ricevere 100 cadauno se non ci sono spese di chiusura.
    Sì, d'accordo. Il valore della quota è stato stabilito in importo molto superiore al capitale sociale. Ai soci uscenti verrà liquidata una parte del capitale sociale proporzionale alla loro partecipazione. Il problema però per me si pone per le riserve che, essendo formate da utili, non so come attribuire: se in base al capitale o in base agli utili.
    E poi c'è il problema dei finanziamenti proporzionali.
    Il problema è spinoso perché, una volta attribuite le quote di capitale, riserve, utili maturandi, ed eventualmente finanziamenti, la differenza con il valore di liquidazione della quota diventa un costo deducibile. Quindi, meno componenti di riserva (e eventualmente finanziamenti) si attribuiscono ai soci uscenti, più costo deducibile rimane per la ditta, che ne ha bisogno come il pane per controbilanciare il grosso rimborso assicurativo ricevuto per il decesso del socio.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  4. #4
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,112

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Sì, d'accordo. Il valore della quota è stato stabilito in importo molto superiore al capitale sociale. Ai soci uscenti verrà liquidata una parte del capitale sociale proporzionale alla loro partecipazione. Il problema però per me si pone per le riserve che, essendo formate da utili, non so come attribuire: se in base al capitale o in base agli utili.
    E poi c'è il problema dei finanziamenti proporzionali.
    Il problema è spinoso perché, una volta attribuite le quote di capitale, riserve, utili maturandi, ed eventualmente finanziamenti, la differenza con il valore di liquidazione della quota diventa un costo deducibile. Quindi, meno componenti di riserva (e eventualmente finanziamenti) si attribuiscono ai soci uscenti, più costo deducibile rimane per la ditta, che ne ha bisogno come il pane per controbilanciare il grosso rimborso assicurativo ricevuto per il decesso del socio.
    La riserva di utili in fase distribuzione segue la regola degli utili: se non sono proporzionali al conferimento si va con la diversa regola che si sono dati nel contratto di società. Le riserve patrimoniali vanno secondo il loro regime di acquisizione. Penso ai versamenti in conto capitale che sono individualizzati e per i quali ogni socio potrebbe aver contribuito in maniera diversa. I finanziamenti sono proporzionali è proporzionalmente vanno considerati.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  5. #5
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,279

    Predefinito

    Grazie mille.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

Discussioni Simili

  1. cessione quote srl e successiva distribuzione utili
    Di fritz1976 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03-10-17, 06:51 AM
  2. Tassazione cessione quote snc? Riserve utili?
    Di tommy72 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-01-17, 11:46 AM
  3. Utili e cessione di quote
    Di WEB nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-05-12, 10:30 AM
  4. cessione di parte delle quote di partecipazione al capitale sociale
    Di lattuzz nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 17-11-11, 11:26 AM
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-10-09, 08:05 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15