Buongiorno,

sono un praticante per la professione di Dottore Commercialista. Sto studiando il seguente caso, ma avrei bisogno di qualche indirizzamento da parte vostra.

Tizio Ŕ unico socio di una S.p.A., nel cui attivo patrimoniale sono presenti diversi immobili di interesse culturale. Tizio vuole "assegnare" alcuni di questi immobili a una fondazione (Onlus). La fondazione deve essere ancora creata.

Penso che la soluzione pi¨ conveniente sia che gli immobili "escano" dalla SocietÓ per "entrare" direttamente nella fondazione, senza che prima debbano essere assegnati al socio.

Le mie domande sono:

1. chi deve costituire la fondazione? Tizio o direttamente la SocietÓ proprietaria degli immobili?
2. Come Ŕ trattata dal punto di vista fiscale la "fuoriuscita" degli immobili dalla SocietÓ e il loro "ingresso" nella costituenda fondazione?

Sapreste indicarmi qualche riferimento da consultare per orientarmi in questo studio?

Grazie in anticipo.