Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Problematiche tra soci di una Sas

  1. #1
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    589

    Predefinito Problematiche tra soci di una Sas

    Buonasera, se il socio accomandatario di una sas, quindi rappr.leg., ha un comportamento scorretto nel corso dell'attività commerciale della società, ovvero, non registra corrispettivi...non fa pervenire le fatture ricevute al consulente...e via dicendo, contravvenendo alle regole della normativa fiscale, nonchè esponendo la società ad un eventuale accertamento, come si possono tutelare i soci accomandanti, a loro volta, da un probabile accertamento, e da altre beghe fiscali, sebbene non sia dipesa da loro una tale circostanza.
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

  2. #2
    L'avatar di roby
    roby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Rimini, Italy
    Messaggi
    2,086

    Predefinito

    Bisognerebbe conoscere meglio la situazione specifica... l'accomandatario è unico, suppongo
    Presumo che verbalmente questa persona sia già stata ripresa più volte dai soci accomandanti, giusto?
    Presumo che non ci sia la possibilità di far diventare accomandante quel socio e che un altro diventi accomandatario...
    Si potrà trasformare la società in SNC in modo che gli attuali accomandanti possano assumere l'amministrazione
    Ma così perdono la limitazione della responsabilità... è fattibile nel caso concreto?
    Se tutto questo non è fattibile occorre cominciare a scrivere raccomandate o PEC all'accomandatario per metterlo davanti alle sue responsabilità e cercare di fargli cambiare atteggiamento. Oppure cominciare ad affiancare qualcuno se non altro nella gestione pratica-contabile (questo non comporta assumere la responsabilità illimitata)... così che si controlli che i corrispettivi vengano annotati, le fatture portate al commercialista, ecc. ecc.

  3. #3
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    589

    Predefinito

    Buongiorno, in questi giorni ho cercato di capire come stavano le cose; sì...è stato ripreso verbalmente più volte....no...di società non ne vogliono più sentir parlare; in pratica le solite beghe familiari, i soci acc.ti non hanno mai tratto alcun utile da questa società....il socio acc.rio si è sempre comportato come se fosse una ditta individuale e quindi usufruito degli utili al 100%...l'unica eccezione è che pagava lui l'iperf dei soci (esigua) con un notevole risparmio; il rappr.leg. si comporta così perchè tende, anche, a provocare uno scioglimento della sas, qualcuno dei soci mi ha chiesto anche un eventuale atto dal notaio di scioglimento della società o una cessione quote in capo ad un altro socio (dei tre uno diventerebbe l'unico accomandante..quindi sas con due soli soci) su chi graverebbe il costo della parcella,se non altro ne uscirebbero al netto di eventuali spese notarili. Insomma un bel pasticcio!!
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

  4. #4
    paolab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,121

    Predefinito

    in casi come questo consiglio di trattare "la resa"... tanto, da come capisco, i rapporti tra familiari non si sistemeranno più (all'interno della società); consiglierei agli accomandanti di uscire dalla società, facendo una trattativa sul denaro che sarà possibile ricavarne. Prima escono meglio è per tutti

  5. #5
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    589

    Predefinito

    ...buonasera, in effetti è quello che consigliavo anche io tempo fa, mettere da parte l'orgoglio, solo che essendo esterno alla famiglia non potevo insistere più di tanto...potevo essere considerato di parte...
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

  6. #6
    paolab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,121

    Predefinito

    probabilmente - vista da fuori - quella è l'unica strada, quindi devi insistere su quella

  7. #7
    revisor è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    Lucania-Calabria
    Messaggi
    589

    Predefinito

    Buongiorno...ma dopo un eventuale scioglimento della sas....la posizione dei soci ritorna anteriormente alla situazione pre-società...ovvero la conseguente ditta individuale a chi sarà intestata....l'accomandatario avrà priorità rispetto agli accomandanti....perchè chiarendo questo particolare l'accomandatario potrebbe rivedere questo suo comportamento lesionista
    Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane....

Discussioni Simili

  1. Pignoramento quote srl _ Problematiche derivanti
    Di luctaxandadvise nel forum Diritto Societario
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 05-01-16, 02:44 PM
  2. Problematiche Calcolo Avviamento
    Di effeverde nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-07-14, 03:35 PM
  3. Problematiche ComUnica
    Di Contabile nel forum Altri argomenti
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 24-02-10, 10:40 AM
  4. Problematiche applicative minimi
    Di Contabile nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-01-09, 01:40 PM
  5. problematiche varie UNICO PF
    Di LaTofaContabile nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-07-08, 06:04 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15