Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Cessione quote SRL - piani di incentivazione, work for equity, etc..

  1. #1
    GianniCristian è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    3

    Question Cessione quote SRL - piani di incentivazione, work for equity, etc..

    Buongiorno,

    Vorrei porvi un problema con la distribuzione quote di una una SRL ordinaria con diversi soci.

    L'interesse è di cedere le quote a diversi professionisti in cambio del loro lavoro/supporto. Questi possono essere cittadini UE, così come extra UE (e non residenti in Italia).

    Da quel che ho capito esistono diverse possibilià:
    - Work for Equity: praticamente non applicabile alle SRL ordinarie, ma solo a SRL innovative. Ad ogni modo nonsarebbe applicabile perchè troppo costoso (più che andare da un notaio);
    - Piani di incentivazione: dare le quote durante un periodo tramite un piano di incentivazione (per es il 2% durante un anno, con aumento mensile). Dovrebbe essere applicabile però non è chiaro come procedere. Teoricamente il professionista dovrebbe entrare nel CdA, e da lì definire una piano di remunerazione come amministratore. Su questo non sono sicuro.
    - Cessione quote con notaio. Soluzione più costosa che prevede la presenza dell’interessato di fronte ad un notaio (poco fattibile se questo vive a 10mila chilometri). Inoltre, per ogni socio che cede una quota, gli oneri aumentano;
    - Cessione quote con commercialista. Soluzione che prevede acquisizione della firma digitale per il cittadino UE/Extra UE non residente in Italia.

    Le prime due soluzioni prevedono l’aggiunta nello statuto di particolari articoli, ma leggendo online sembra comunque complicato e non applicabile per mancanza di leggi/regole (?).

    Conoscete altri metodi/vie?

    Grazie,
    Cristian

  2. #2
    paolab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,511

    Predefinito

    non ho ben capito le motivazioni... i presupposti del tutto... comunque... lo statuto di una srl può prevedere che i soci apportino lavoro anzichè euro.
    Le cessioni di quote le può fare anche il commercialista e la raccolta di firme digitali a distanza non è un grosso problema. Si spendono due soldi... se queste piccole spese ti bloccano (mentalmente) significa che si tratta di attività molto piccola e se molto piccola occorre valutare se metterla in piedi oppure no

  3. #3
    GianniCristian è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolab Visualizza Messaggio
    non ho ben capito le motivazioni... i presupposti del tutto... comunque... lo statuto di una srl può prevedere che i soci apportino lavoro anzichè euro.
    Le cessioni di quote le può fare anche il commercialista e la raccolta di firme digitali a distanza non è un grosso problema.
    Grazie per la risposta.

    Volevo capire quali erano le opzioni, per poi valutare la scelta migliore.

    Per farlo dal commercialista non mi è chiaro se si può fare da remoto o meno. Mi è stato detto che i soci devono essere fisicamente davanti al commercialista, e per uno che vive in Australia, può essere complicato.

    Citazione Originariamente Scritto da paolab Visualizza Messaggio
    Si spendono due soldi... se queste piccole spese ti bloccano (mentalmente) significa che si tratta di attività molto piccola e se molto piccola occorre valutare se metterla in piedi oppure no
    Il ragionamento non è a breve termine, ma sul lungo periodo. La domanda più generale è: per ogni cessione di quote (che sia anche l'1%), stile work for equity, devo recarmi ogni volta dal commercialista o c'è una via più snella e veloce?

    Probabilmente quando il MISE rilascerà delle regole per quel che riguarda i piani di incentivazione, questa probabilmente diventerà la più facile.

    Grazie,
    Cristian

  4. #4
    paolab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,511

    Predefinito

    si, il commercialista deve identificare le parti, quindi serve la presenza. Una alternativa potrebbe essere la delega ad una terza persona in Italia, sottoscritta al consolato italiano in australia (ad esempio)... a quel punto la persona delegata potrà procedere alla cessione di quote in nome e per conto di...

Discussioni Simili

  1. Cessione quote snc aiuto con plusvalenza per rivalutazione quote
    Di acarablu nel forum Diritto Societario
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-10-16, 04:06 PM
  2. Contratto di lavoro e incentivazione commerciale
    Di SirTonj nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-04-16, 06:24 PM
  3. cessione quote o cessione di azienda?
    Di ANTOS13 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-11-14, 04:40 PM
  4. Incentivazione all'esodo
    Di conslavoro nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-02-11, 09:50 AM
  5. Cessione Quote Societarie per Cessione di Immobile
    Di oktoberfestit nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 30-10-07, 07:10 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15