Buonasera,
Scrivo per avere un’opinione in merito alla possibilità di costituire una srls per prestazioni sanitarie. Una mia cliente, iscritta all’albo dei biologi e che attualmente lavora come libera professionista in 8/9 ambulatori (tra cui 5 sono già dotati di un direttore sanitario) vorrebbe sapere se potrà costituire insieme ad altri due soci (un’endocrinologa e un preparatore atletico) una srls per continuare la propria attività per il tramite della società stessa. Il dubbio che ho riguarda il fatto che, svolgendo la propria attività in più centri/ambulatori ed essendo quindi “itinerante”, dovrà accertarsi che in tutti i centri ci sia un direttore sanitario e instaurare con ciascuno di essi un rapporto di collaborazione con la srls? A qualcuno di voi è mai capitato un caso simile?
Inoltre le fatture/ricevute che verranno emesse dalla srls potranno continuare ad essere esenti iva ex art. 10?
Ringrazio in anticipo,
Saluti
Francesca