Buonasera a tutti. Ad un cliente dello studio è arrivato un avviso ici per gli anni dal 2003 al 2005 a dicembre 2008 (quindi nei termini per tutti gli anni).
La casa era al 100% proprietà del signor Tizio ma in seguito al divorzio è stata assegnata alla moglie e ai figli. La moglie ha sempre dichiarato la casa ai fini irpef e ha sempre pagato l'ici fino alla vendita della stessa avvenuta nel 2006. Mi hanno detto a studio che qualche hanno fa è cambiata la normativa e quindi anche il coniuge non assegnatario avrebbe dovuto pagare l'ici. Sapete darmi riferimenti normativi? Anche se così fosse, poichè il comune in questione prevede che l'uso a famigliare sconti l'aliquota ridotta (ma non la detrazione) secondo voi è proponibile un'autotutela per far riconoscere almeno gli importi versati? Spero di essere stata chiara ma a quest'ora francamente comincio a dare i numeri. Grazie a chi può aiutarmi