Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Sul termine di prescrizione ICI 2003

  1. #1
    BrunoM è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2

    Predefinito Sul termine di prescrizione ICI 2003

    Per i versamenti ICI, il mio comune ha disposto le seguenti date:

    - ACCONTO 30/06/03
    - SALDO 22/12/03

    e per l' avviso di accertamento la data del 31 dicembre 2003, pena la decadenza del quinquennio di prescrizione.

    Per aver versato l' acconto con un giorno di ritardo (1/07/03), è stata applicata la sanzione pari al 30% dell' acconto; l' accertamento e la richiesta dell' importo è stato notificato ai primi di gennaio dell' anno successivo.

    Poiché il comma 3 dell' articolo 59 del D.L. 15/12/97 recita "determinazione di un termine di decadenza, comunque non oltre il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello cui si riferisce l'imposizione, entro il quale deve essere notificato al contribuente, anche a mezzo posta mediante raccomandata con avviso di ricevimento, il motivato avviso di accertamento per omesso, parziale o tardivo versamento con la liquidazione dell'imposta o maggiore imposta dovuta, delle sanzioni e degli interessi;".

    Si ottiene che la richiesta della sanzione, notificata dopo il 31 dicembre amplifica di fatto il quinquennio di prescrizione di 6 mesi (dal 30/6/03 al 31/12/03).

    Desidero un parere in merito, e cioè se tale comportamento sia legittimo ovvero se è conforme allo spirito dell' articolo 59 del citato D.L. il quale non autorizza l' amplificazione dei tempi di prescrizione, ma solamente permette la determinazione di tale data.

    In sostanza, se tale data fosse coincisa con quelle definite per gli acconti o dei saldi, avremmo certamente il rispetto della legge sulla prescrizione, ovvero se per ipotesi non ci fosse l' articolo 59, il periodo di prescrizione sarebbe quello del 30 giugno, cioè quando si è verificata l' infrazione.

    Grazie.

  2. #2
    fabioalessandro è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Milano/Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,547

    Predefinito

    infatti per me è decaduto ampliamente
    dovevano notificartelo entro e non oltre il 31/12/2008
    tra l'altro da come ho capito ti hanno sanzionato solo per il ritardato versamento
    giusto?
    se è cosi la decadenza incombeva già dal 2007 in quanto il termine di 5 anni si applica solo ai rapporti pendenti cioè
    per alcuni dal 2004 in avanti (31/12 cadeva di domenica)
    per altri dal 2005 in avanti

  3. #3
    BrunoM è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Innantutto, ti rigrazio per la risposta.

    dovevano notificartelo entro e non oltre il 31/12/2008
    Credo che le nuove norme stabiliscano che vale la data di invio del provvedimento e non quella del ricevimento; in buona sostanza il tempo che le Poste adoperano per recapitare è considerato nullo.

    tra l'altro da come ho capito ti hanno sanzionato solo per il ritardato versamento giusto?
    Sì, però il punto su cui desideravo essere confortato è se la normativa dell' art. 59 consente che il tempo quinquennale sia ampliato, perché la sanzione è scaturita da un ritardato pagamento che si è verificato in Luglio.

    se è cosi la decadenza incombeva già dal 2007 in quanto il termine di 5 anni si applica solo ai rapporti pendenti cioè per alcuni dal 2004 in avanti (31/12 cadeva di domenica) per altri dal 2005 in avanti
    Questo non mi è chiaro: forse la sanzione entra in prescrizione per quattro anni e non cinque?

  4. #4
    dario081275 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    43

    Angry recettizietà avvisi di accertamento

    si crea sempre troppa confusione sui termini per la notificazione degli avvisi di accertamento. Ci sono altre altre pagine del forum in cui se ne è discusso.

    A mio modesto parere, gli avvisi di accertamento sono atti recettizi ed, in quanto tali, acquistano efficacia giuridica nel momento in cui si perfeziona l'avvenuta conoscenza da parte del destinatario (la notificazione): art. 1334 cod. civ.

    Devono essere pertanto portati a conoscenza entro il termine decadenziale, indipendentemente da quando siano stati consegnati all'Ente poste. Attenzione a non confondere con la notificazione ex art. 149 cpc.

    Vi invito a leggere la sentenza della Corte di Cassazione 17644 del 27/06/2008(si trova su internet): non è sezione tributaria, ma spiega bene e risolve a mio avviso la questione.

Discussioni Simili

  1. inps : termine prescrizione
    Di cinzia2642 nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-03-13, 05:35 PM
  2. prescrizione tfr lavoratori a termine
    Di nadir nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-11-10, 04:27 PM
  3. Difetto di notifica: prescrizione ici 2003
    Di mamacia nel forum Enti Locali
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 13-02-09, 05:11 PM
  4. prescrizione ici 2003?
    Di gabri nel forum Enti Locali
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 04-02-09, 10:13 AM
  5. ICI 2003: prescrizione?
    Di bassdrum70 nel forum Enti Locali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-01-09, 05:55 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15