Un contribuente nel 2011 paga l'ICI al Comune godendo di una riduzione dell'aliquota in quanto il proprio immobile è locato a studenti universitari con contratto registrato. Non esegue la comunicazione come prevista da regolamento comunale per informare il Comune che l'immobile gode dell'aliquota ridotta in quanto locato a studenti. Oggi riceve avviso di accertamento ICI in cui il Comune richiede il versamento dell'imposta con aliquota ordinaria sottraendo l'imposta versata in maniera ridotta. Secondo voi è possibile l'annullamento dell'avviso di accertamento facendo notare al Comune la sussistenza dei requisiti per la fruizione di regimi agevolativi (contratto di locazione registrato a studenti universitari) pur non avendo presentato a suo tempo la prescritta comunicazione? Vi sono prospettive positive in caso di contenzioso?