Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: Ici e pertinenze

  1. #1
    francy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    666

    Predefinito Ici e pertinenze

    Buongiorno a tutti, avrei di un vostro consiglio rigurdante l'ici. Se si possiede oltre all'abitazione principale e altri fabbricati ,riportati in catasto con categoria C/2-c/6-C/7 ( non sono attaccati all'abitazione princ.)si deve pagare l'ici ? Mi è stato detto, che l'ici delle pertinenze non si paga anche se esse non fanno parte dell'abitazione principale? Io non l'ho trovato scritto da nessuna parte. A voi risulta?

  2. #2
    lorma è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    698

    Smile pertinenze ici

    leggi la circolare n.93 del 27/05/2008 art.1 comma 2. Ciao

  3. #3
    fabioalessandro è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Milano/Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,547

    Predefinito

    in primis devi vedere cosa dice il regolamento comunale antre il 28/05/08

  4. #4
    steam1958 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    31

    Thumbs up

    Citazione Originariamente Scritto da francy Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, avrei di un vostro consiglio rigurdante l'ici. Se si possiede oltre all'abitazione principale e altri fabbricati ,riportati in catasto con categoria C/2-c/6-C/7 ( non sono attaccati all'abitazione princ.)si deve pagare l'ici ? Mi è stato detto, che l'ici delle pertinenze non si paga anche se esse non fanno parte dell'abitazione principale? Io non l'ho trovato scritto da nessuna parte. A voi risulta?
    Salve e bentrovati a tutti. Sono Giuseppe di Agrigento

    ho già letto molto sull'argomento dell'esensione ICI delle pertinenze, ma ancora mi sfugge qualche altro particolare importante che non sono riuscito a risolvere da solo e che quindi lo sottopongo alla vostra gentile attenzione per qualche suggerimento.

    Ho un'analogo problema di Francy, solo che la mia pertinenza - costituita da un piccolo magazzino (catg. C/2) - è stato acquistato circa 15 anni prima della attuale abitazione principale (ed anche unica). Quindi si trova a circa 1,5 Km distante dall'abitazione principale, in un'altra via del medesimo Comune (Agrigento).

    Benchè le varie circolari e risoluzioni finora trovate (come ad es. la 114/E del 20/05/1999, la n. 150/E del 10/08/1994, la 71/E del 07/04/2000) sostanzielmente sembrerebbero affermare il superamento di alcuni ostacoli tra cui:

    • non è decisiva la circostanza che le pertinenze debbano risultare acquistate unitamente con l'abitazione principale, ben potendo il contribuente acquistarle con atto autonomo successivo;

    • non è determinante la condizione che le pertinenze debbano risultare ubicate nel medesimo edificio o complesso immobiliare nel quale è sito l'abitazione principale (Circolare 10 agosto 1994 n. 150/E);


    mi rimane ancora da risolvere il dubbio circa il fatto che il magazzino è stato acquistato prima dell'abitazione principale e se, in qualche modo, si possa farlo rientrare nella sfera di "Pertinenza", considerato che l'elemento soggettivo è pienamente rispondente ai fatti, ovvero utilizzato esclusivamente come "ripostiglio".

    Aggiungo che il regolamento comunale di Agrigento, riguardo alle pertinenze, non scioglie questo dubbio, anche se cita testualmente:

    """...Per le pertinenze, anche se distintamente iscritte in catasto, sono da considerarsi parti integranti dell'abitazione principale di residenza purchè siano destinate ed effettivamente utilizzate in modo direvole a servizio della stessa unità immobiliare principale sopra citata. Il regime agevolato preisto per l'abitazione principale di residenza si applica alle pertinenze che, oltre a possedere i requisiti suddetti, siano:
    - classificate nelle categorie catastali C/2, C/6, C/7;
    - direttamente utilizzate dal soggetto passivo, proprietario..... Omississ"""



    Come fare?
    Occorreva presentare una specifica richiesta per associare la pertinenza all'abitazione?

    grazie a tutti per l'attenzione.

    Giuseppe

  5. #5
    fabioalessandro è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Milano/Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,547

    Predefinito

    no è considerata direttamente pertinenza

  6. #6
    steam1958 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    31

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fabioalessandro Visualizza Messaggio
    no è considerata direttamente pertinenza
    Quindi non è necessario fare alcuna variazione di destinazione d'uso (in Catasto o all'ufficio ICI comunale) per essere certo di non incorrere a sanzioni?

  7. #7
    steam1958 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    31

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da steam1958 Visualizza Messaggio
    Quindi non è necessario fare alcuna variazione di destinazione d'uso (in Catasto o all'ufficio ICI comunale) per essere certo di non incorrere a sanzioni?
    C'è qualcuno in ascolto?

    Riformuno meglio la domanda:

    Nel mio caso, per non incorrere ad eventuali sanzioni, sarebbe meglio inoltrare una comunicazione a qualche ufficio competente che trattasi di una pertinenza?

    Oppure non c'è bisogno?

    Grazie

  8. #8
    fabioalessandro è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Milano/Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,547

    Predefinito

    no come già detto nn devi fare nulla

  9. #9
    steam1958 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    31

    Predefinito successione ed ICI

    Ho un'altro piccolo quesito da sottoporre alla vostra gentile attenzione che riguarda l'I.C.I. per effetto di Successione.

    premessa:

    in conseguenza di Successione il patrimonio immobiliare è stato suddiviso agli eredi con le seguenti percentuali di possesso:

    - 66,66 % al coniuge superstite (padre), già contitolare al 50% prima della morte della moglie;
    - 16,66 % al primo figlio;
    - 16,66 % al secondo figlio.

    La domanda è questa:

    con certezza, per il coniuge superstite (padre), che continua a risiedere ed abitare presso uno degli immobili che da sempre ha costituito la sua abitazione principale familiare è certamente e totalmente esente dal pagamento dell'I.C.I.;

    per i figli, invece, che hanno la residenza altrove e con un diverso nucleo familiare, possono beneficiare in qualche modo dell'esezione I.C.I. per la quota parte di possesso, considerato che l'immobile continua ad essere abitazione principale del padre? O devono pagarla per il 16,66%?

    Vi ringrazio.

  10. #10
    fabioalessandro è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Milano/Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,547

    Predefinito

    beneficiano in toto
    cioè l'unica a pagare è il coniuge superstite che da giugno nn pagherà cmq più (prima aveva solo 100% di detrazione comunale e sul restante pagava come quota di possesso al 100%)

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. IMU pertinenze
    Di francy nel forum Enti Locali
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 01-06-12, 04:00 PM
  2. Pertinenze
    Di tigre palmare nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 23-05-12, 11:49 AM
  3. Pertinenze
    Di jac0 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-01-11, 12:22 PM
  4. Pertinenze ICI
    Di peppinodevi nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-07-09, 01:13 PM
  5. Pertinenze ICI
    Di peppinodevi nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-07-09, 01:13 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15