Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1 2 3 4 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 66

Discussione: Nuove compensazioni - iva anno 2008

  1. #11
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Con riferimento a residuo credito IVA 2008 da utilizzare ancorché sia divenuto credito IVA 2009 non tutti la pensano allo stesso modo. Infatti qualcuno ipotizza che anche per cifre superiori a 15000 sia possibile già compensare.
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  2. #12
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    .... Infatti qualcuno ipotizza che anche per cifre superiori a 15000 sia possibile già compensare.
    Piccola precisazione a sostegno della mia tesi: non è possibile già compensare, ma è possibile ancora compensare
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  3. #13
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,370

    Predefinito

    La posizione di Niccolò è condivisa da molti. Franco Ricca su Italia Oggi del 31/12/2009 prospettava la legittimità, almeno fino al 31/01/2010, di continuare ad utilizzare oltre il 31/12/2009, il credito residuo 2008, senza le nuove restrizioni. Ma lo stesso pubblicista in un articolo pubblicato, sempre sulla stessa testata il 04/01/2010, si soffermava sul fatto che le deleghe con restrizione (oltre i 10.000 Euro) dovendo transitare dal sistema Entratel, potevano, non presentando i requisiti richiesti, essere scartate dal sistema. E nell'articolo parlando di compensazione già a partire dal 01/01/2010 senza restrizioni, citava il credito dell'anno 2009, non quello del 2008, non ancora denunciato come credito iniziale 2009.

    Significa qualcosa ?

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  4. #14
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    La posizione di Niccolò è condivisa da molti. Franco Ricca su Italia Oggi del 31/12/2009 prospettava la legittimità, almeno fino al 31/01/2010, di continuare ad utilizzare oltre il 31/12/2009, il credito residuo 2008, senza le nuove restrizioni. Ma lo stesso pubblicista in un articolo pubblicato, sempre sulla stessa testata il 04/01/2010, si soffermava sul fatto che le deleghe con restrizione (oltre i 10.000 Euro) dovendo transitare dal sistema Entratel, potevano, non presentando i requisiti richiesti, essere scartate dal sistema. E nell'articolo parlando di compensazione già a partire dal 01/01/2010 senza restrizioni, citava il credito dell'anno 2009, non quello del 2008, non ancora denunciato come credito iniziale 2009.

    Significa qualcosa ?

    Saluti
    Significa che la norma può esser letta da sue angoli diversi.

    Dal 01/01/2010 tutti i residui crediti 2008 diventano crediti 2009. Da quanto leggiamo nei libri, la mia posizione non è condivisibile.
    Per esperienza, tuttavia, possiamo utilizzare i vecchi crediti 2008 fino alla presentazione della successiva dichiarazione (non parlo solo di IVA ma di qualsiasi imposta), dichiarazione che potrebbe anche vedere azzerare i vecchi crediti inglobandoli in un successivo debito d'imposta.

    Quindi, se la teoria ci insegna che dal 01/01/2010 non possiamo più utilizzare i crediti d'imposta 2008, la pratica ci dice che tali compensazioni sono ammesse. E se utilizzo un credito scaturito dalla dichiarazione 2009, ho rispettato la normativa (utilizzo un credito già dichiarato, non rilascio certificazione in quanto all'epoca non prevista).

    Ergo, a' pratica ruppi a grammatica
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  5. #15
    lifestyle è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    154

    Predefinito

    se non esce una circolare che precisa bene come mi devo comportare in tutte le varie casistiche possiamo star qui a discutere quanto vogliamo
    di certo questa nuova disciplina del monitoraggio dei crediti IVA è stata gestita in maniera troppo superficiale dall'ADE
    io avrei reso disponibile sin dall'inizio dell'anno il modello di dichiarazione e inoltre si doveva consentire anche la compensazione sin da subito
    così facendo si crea una discriminazione tra chi ha crediti inferiori e guarda caso può cmq già compensarli il 16 gennaio e chi deve aspettare in teoria 2 mesi

  6. #16
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,317

    Predefinito

    Non sono proprio sicura che tutti i crediti residui 2008 diventino dal 1° gennaio automaticamente crediti 2009. Non so nei moduli di quest'anno, ma fino all'anno scorso il credito residuo iva dell'anno precedente poteva essere utilizzato in compensazione fino alla presentazione del modello unico contenente la dichiarazione iva. E solo dopo aver scorporato gli utilizzi in compensazione si procedeva al calcolo del credito iva per il nuovo anno.
    Che poi, per mia comodità personale (avere un risultato certo al 16/3) io "estragga" il credito residuo ancora disponibile nel serbatoio F24 e lo inglobi subito nel saldo per l'anno nuovo è forse più un errore che una cosa giusta. Il debito iva va pagato a marzo - ma può essere posticipato con interessi - ma il credito in teoria è (o era!) utilizzabile fino a settembre del secondo anno dopo. Anzi, se c'è un credito residuo, è secondo me è un credito residuo vecchio fino alla presentazione della dichiarazione iva nuova. Mettiamo che per assurdo tutto il credito iva fosse di vecchia derivazione, e fosse usato in compensazione entro la data di presentazione della nuova dichiarazione iva: a maggior ragione si potrebbe difendere il concetto che si tratti di un credito vecchio. IMHO, ovviamente.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  7. #17
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,370

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Niccolò Visualizza Messaggio
    Significa che la norma può esser letta da sue angoli diversi.

    Dal 01/01/2010 tutti i residui crediti 2008 diventano crediti 2009. Da quanto leggiamo nei libri, la mia posizione non è condivisibile.
    Per esperienza, tuttavia, possiamo utilizzare i vecchi crediti 2008 fino alla presentazione della successiva dichiarazione (non parlo solo di IVA ma di qualsiasi imposta), dichiarazione che potrebbe anche vedere azzerare i vecchi crediti inglobandoli in un successivo debito d'imposta.

    Quindi, se la teoria ci insegna che dal 01/01/2010 non possiamo più utilizzare i crediti d'imposta 2008, la pratica ci dice che tali compensazioni sono ammesse. E se utilizzo un credito scaturito dalla dichiarazione 2009, ho rispettato la normativa (utilizzo un credito già dichiarato, non rilascio certificazione in quanto all'epoca non prevista).

    Ergo, a' pratica ruppi a grammatica
    Nelle interpretazioni corrette, teoria e pratica danno lo stesso risultato. E di questo non me ne voglia Peppino nostro.

    La mia opinione è che il credito IVA 2008 continua ad essere credito 2008 (tant'è che esiste il campo specifico nel modello IVA che rileva il credito dell'esercizio precedente e le compensazioni di questo credito) fino alla presentazione del modello IVA 2010 per il 2009 ( e qui ha ragione Franco Ricca di Italia Oggi perchè così è la norma), non prima, con la conseguenza che nessuna restrizione può essere applicata per i crediti IVA sorti prima dell'entrata in vigore delle norme, stante l'irretroattività delle norme.

    Nessuno mi vieta, anche contabilmente, di accendere il conto Credito IVA compensabile anno 2008 e tenerlo separato dal credito IVA compensabile anno 2009. L'ammontare di credito disponibile, per questo contribuente, è dato dalla somma dei due, ma le restrizioni 2009 si applicano solo al Credito IVA compensabile maturato nel 2009.

    Quindi, non è il passaggio temporale dal 31/12 al 01/01 che determina la conversione del credito IVA compensabile residuo 2008 in credito IVA compensabile 2009, ma la presentazione del modello IVA che recepisce il residuo e lo rinnova dal 2008 al 2009.

    Se presento nel 2010 una compensazione tramite Entratel di un credito IVA anno 2008 per importo superiore a 15.000 Euro, non è richiesto alcunchè secondo me e il sistema non dovrebbe rifiutare la compensazione perchè non assoggettata per così dire al nuovo regime del monitoraggio.

    In definitiva: il credito 2008 fino alla presentazione di IVA 2010 per il 2009, non è sottoposto ad alcun limite.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  8. #18
    iam
    iam è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    3,846

    Predefinito

    Piatto ricco..... mi ci ficco!


    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Non ti seguo dottò .... Tu pensi che visto che non ci sono i modelli Iva si può ignorare la norma ? :.
    Citazione Originariamente Scritto da crisy Visualizza Messaggio
    Credo che le nuove disposizioni operino per le compensazioni effettuate dal 1 gennaio 2010, a prescindere dall'anno di formazione del credito.
    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    le deleghe con restrizione (oltre i 10.000 Euro) dovendo transitare dal sistema Entratel, potevano, non presentando i requisiti richiesti, essere scartate dal sistema.
    Tra tutte quelle che ho letto, quoto queste tre!
    Credo che si stia facendo un esercizio ginnico-mentale su questo argomento eccessivo, ma la norma mi sembra scritta in maniera inequivocabile.

    E come sottolineava Enrico Larocca, in qualsiasi caso si voglia interpretrare la questione, la mancata presentazione preventiva della dichiarazione è motivo di scarto... quindi...
    Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza

  9. #19
    dott.mamo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,285

    Predefinito

    Io ho un caso di questo tipo:
    S.r.l. con credito iva anno 2008 di 300.000, utilizzato in compensazione nel 2009 per 100.000.

    Ora il problema è relativo alla possibilità o meno di utilizzarlo il 16/01/2010, per 30.000, con altri tributi.

    E' necessario presentare la dichiarazione iva con visto di conformità in febbraio e aspettare quindi il 16/03/2010 per far le prime compensazioni?

    Per cui in gennaio e febbraio la Srl dovrà sborsare denaro per pagare gli altri tributi?

  10. #20
    iam
    iam è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    3,846

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dott.mamo Visualizza Messaggio
    Io ho un caso di questo tipo:
    S.r.l. con credito iva anno 2008 di 300.000, utilizzato in compensazione nel 2009 per 100.000.

    Ora il problema è relativo alla possibilità o meno di utilizzarlo il 16/01/2010, per 30.000, con altri tributi.

    E' necessario presentare la dichiarazione iva con visto di conformità in febbraio e aspettare quindi il 16/03/2010 per far le prime compensazioni?

    Per cui in gennaio e febbraio la Srl dovrà sborsare denaro per pagare gli altri tributi?
    potrà tra Gennaio e Febbraio compensare al massimo 10.000 euro liberamente, dopodichè dovrà aspettare il 16/3/2010!
    Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza

Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1 2 3 4 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Compensazioni e anno di riferimento
    Di giovanni.tufano nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-06-13, 07:22 PM
  2. nuove regole compensazioni
    Di silvia rosa4578 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08-03-11, 12:43 PM
  3. Rateazione alla luce delle nuove compensazioni
    Di shailendra nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-03-11, 12:58 PM
  4. Nuove compensazioni - iva anno 2008
    Di angelica.11 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 65
    Ultimo Messaggio: 05-02-10, 10:57 AM
  5. Nuove compensazioni - iva anno 2008
    Di angelica.11 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 63
    Ultimo Messaggio: 19-01-10, 04:08 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15