salve,

la circolare n. 47/E del 24/10/2011 ha esteso la possibilità di compensare l'imposta sostitutiva anche con riferimento a chi ha effettuato la rivalutazione nel 2010 e si appresta entro il 31/10/2011 a pagare la II rata.

Infatti la circolare recita: "Qualora il contribuente non intenda avvalersi dell’ultima procedura di rideterminazione, può in ogni caso detrarre dall’imposta ancora dovuta con riferimento alla procedura effettuata relativa ai beni posseduti alla data del 1° gennaio 2010, l’imposta versata in occasione di precedenti rideterminazioni, sempreché per tale importo non sia stata già presentata l’istanza di rimborso e, conseguentemente, ricalcolare le rate pendenti (31 ottobre 2011 e 31 ottobre 2012).

il dubbio riguarda la modalità di compillazione del f24 nel caso in cui l'imposta a credito risulti superiore all'importo della rata da versarsi al 31 di ottobre.

Và presentato un f24 con importo a debito pari a zero?

oppure in tal caso l'f24 non và proprio presentato?