Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 30

Discussione: liquidazione iva mensile a credito

  1. #11
    borisaka è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    200

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bepizomon Visualizza Messaggio
    prima di tutto la liquidazione di aprile non è in realtà solo il mese di aprile di fatture emesse e ricevute ma pure il credito del mese precedente.
    quindi se tu mi dici "aprile sono a debito" vuol dire che sei a debito dopo aver già utilizzato il credito dei mesi precedenti. se a dicembre sei a credito a gennaio del prossimo anno puoi fare il ravvedimento di aprile e sistemarti. però devi fare il ravvedimento, cioè pagare una piccola sanzione.
    io quando faccio la liquidazione di aprile considero solo le fatture emesse e ricevute di aprile..
    se da questa liquidazione risulto a debito io la pago l'iva anche se nei primi 3 mesi ero a credito... sbaglio io a fare così quindi?

  2. #12
    borisaka è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    200

    Predefinito

    io mi ricordo come se fosse ieri che un sindaco della società, che è commercialista anche lei, una volta mi contestò il fatto che non avevo provveduto a pagare l'iva a debito che risultava da una liquidazione mensile.. io gli dissi che non l'avevo pagata perchè avevamo un credito di parecchio superiore al debito.. e lei mi rispose dicendo che anche se siamo perennemente in credito, ogni qual volta da una liquidazione risulta un debito iva bisogna provvedere al pagamento.. anche solo fosse un mese su 12.. da allora ho sempre fatto in questo modo io

  3. #13
    Baldoria è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    206

    Predefinito liquidazione iva mensile a credito

    E si, l'IVA a credito dei mesi prima la porti in detrazione nel mese di aprile.

  4. #14
    Fr@ntic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    560

    Predefinito

    Scusate ma qui si sta facendo un po' di confusione...liquidazione mensile di gennaio, se sono a credito non presento nessun F24 , se sono a debito presento: l'F24 a debito, a zero se ho dei crediti pregressi (siano essi iva o meno), per la differenza se il credito non è sufficiente a compensarlo totalmente. ipotizziamo a febbraio di avere un debito, stesso discorso di prima con un più la possibilità di compensarlo totalmente o parzialmente con l'eventuale credito di gennaio ma é una compensazione interna. Al contrario se il debito c'è l'ho a gennaio, non avendo crediti pregressi, il debito va versato perché anche se a febbraio dovessi essere a credito..posso usare questo credito per compensare (internamente) l'eventuale debito di marzo...per eventualmente compensare il debito di gennaio "lasciato indietro" dovró aspettare la dichiarazione iva annuale ovviamente solo in caso da essa scaturisca un credito.. Ho fatto ancora più confusione mi sa :P

  5. #15
    borisaka è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    200

    Predefinito

    allora ricapitolando:

    iva gennaio: credito di 1.000
    iva febbraio: credito di 1.000
    iva marzo: credito di 1.000
    iva aprile: debito di 3.000

    il 16 maggio non presento alcun F24 in quanto compenso inernamente?? o presento un F24 compensando l'iva di aprile con l'iva di gennaio febbraio e marzo??

  6. #16
    Fr@ntic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    560

    Predefinito

    Una precisazione, che ieri era tardi quando ho scritto (stavo giusto finendo l'iva )...i ragionamenti che ho fatto io si riferiscono al periodo e non alla liquidazione del mese....nel senso che, con il tuo esempio, se fai la liquidazione di aprile dovrebbe scaturire automaticamente zero proprio per i crediti precedent e quindi non presento nulla..se dalla liquidazione dell'iva di aprile scaturisce un debito, vuol dire che il debito di aprile (inteso come periodo che tiene conto solo delle ftt attive e passive registrate in aprile) é cmq maggiore dei crediti dei 3 mesi precedenti...e allora devo versare l'F24
    Ultima modifica di Fr@ntic; 15-05-14 alle 06:11 AM

  7. #17
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,331

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da borisaka Visualizza Messaggio
    allora ricapitolando:

    iva gennaio: credito di 1.000
    iva febbraio: credito di 1.000
    iva marzo: credito di 1.000
    iva aprile: debito di 3.000

    il 16 maggio non presento alcun F24 in quanto compenso inernamente?? o presento un F24 compensando l'iva di aprile con l'iva di gennaio febbraio e marzo??
    Non è obbligata a far nulla nel suo caso poiché la compensazione intra-tributo o verticale (detta anche IVA da IVA) del mese di aprile da zero come risultato.

    Nelle compensazioni intra-tributo, la presentazione del modello F24 a zero, non esiste.

    Il modello F24 a zero si presenta obbligatoriamente solo nelle compensazioni extra-tributo (dette anche orizzontali), circostanza che si verifica solo quando ad es. il credito per IVA si compensa con il debito per IRPEF o un debito contributivo o comunque con un debito fiscale o contributivo di altra natura, che è pagabile mediante compensazione.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  8. #18
    bepizomon è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Treviglio (BG)
    Messaggi
    1,354

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da borisaka Visualizza Messaggio
    io mi ricordo come se fosse ieri che un sindaco della società, che è commercialista anche lei, una volta mi contestò il fatto che non avevo provveduto a pagare l'iva a debito che risultava da una liquidazione mensile.. io gli dissi che non l'avevo pagata perchè avevamo un credito di parecchio superiore al debito.. e lei mi rispose dicendo che anche se siamo perennemente in credito, ogni qual volta da una liquidazione risulta un debito iva bisogna provvedere al pagamento.. anche solo fosse un mese su 12.. da allora ho sempre fatto in questo modo io
    una nota, il credito del periodo precedente deve scendere nel conteggio della liquidazione iva in oggetto.
    quindi se un mese è a debito ma non lo pago perché ho crediti precedenti allora è sbagliato dire che ho un debito, perché i crediti precedenti "scendono" nella liquidazione del periodo.
    Nel tuo esempio, se mi dici aprile ho un debito per me hai un debito già detratti i mesi precedenti.
    Riprendo il tuo esempio per chiarire
    iva gennaio: credito di 1.000 - SALDO IVA CREDITO GENNAIO 1.000
    iva febbraio: credito di 1.000 - SALDO IVA CREDITO FEBBRAIO 2.000
    iva marzo: credito di 1.000 - SALDO IVA CREDITO MARZO 3.000
    iva aprile: debito di 3.000 - SALDO IVA APRILE ZERO
    in questo caso non presento nessun F24 né da gennaio a marzo, né ad aprile.
    Se come sindaco leggo sui registri iva di aprile liquidazione a debito euro 3.000 pure io ti direi che lo devi versare, perché il ragionamento che faccio è quello di cui sopra. Idem l'Agenzia, quindi attento alla compilazione del quadro VH perché se nel rigo VH4 segni iva a debito l'Agenzia ti richiede il versamento con codice tributo 6004.

  9. #19
    Fr@ntic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    560

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bepizomon Visualizza Messaggio
    una nota, il credito del periodo precedente deve scendere nel conteggio della liquidazione iva in oggetto.
    quindi se un mese è a debito ma non lo pago perché ho crediti precedenti allora è sbagliato dire che ho un debito, perché i crediti precedenti "scendono" nella liquidazione del periodo.
    Nel tuo esempio, se mi dici aprile ho un debito per me hai un debito già detratti i mesi precedenti.
    Riprendo il tuo esempio per chiarire
    iva gennaio: credito di 1.000 - SALDO IVA CREDITO GENNAIO 1.000
    iva febbraio: credito di 1.000 - SALDO IVA CREDITO FEBBRAIO 2.000
    iva marzo: credito di 1.000 - SALDO IVA CREDITO MARZO 3.000
    iva aprile: debito di 3.000 - SALDO IVA APRILE ZERO
    in questo caso non presento nessun F24 né da gennaio a marzo, né ad aprile.
    Se come sindaco leggo sui registri iva di aprile liquidazione a debito euro 3.000 pure io ti direi che lo devi versare, perché il ragionamento che faccio è quello di cui sopra. Idem l'Agenzia, quindi attento alla compilazione del quadro VH perché se nel rigo VH4 segni iva a debito l'Agenzia ti richiede il versamento con codice tributo 6004.
    Concordo.

    Come dicevo la differenza sta tra "iva di competenza del mese" (passatemi il termine) e "iva da liquidazione del periodo".

    In pratica se la liquidazione IVA di Aprile termina con un debito di 3.000 io la intendo come 6.000 di debito di "competenza del solo mese di aprile" (a cui vado a sottrarre i 3 mesi precedenti), se invece nel mese di Aprile (che comprende solo le registrazioni di quel mese) ho un debito di 3.000 allora la liquidazione del mese di Aprile, che considera anche gli eventuali crediti dei mesi precedenti, è a zero e non si presenta nessun F24.

  10. #20
    borisaka è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    200

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fr@ntic Visualizza Messaggio
    Concordo.

    Come dicevo la differenza sta tra "iva di competenza del mese" (passatemi il termine) e "iva da liquidazione del periodo".

    In pratica se la liquidazione IVA di Aprile termina con un debito di 3.000 io la intendo come 6.000 di debito di "competenza del solo mese di aprile" (a cui vado a sottrarre i 3 mesi precedenti), se invece nel mese di Aprile (che comprende solo le registrazioni di quel mese) ho un debito di 3.000 allora la liquidazione del mese di Aprile, che considera anche gli eventuali crediti dei mesi precedenti, è a zero e non si presenta nessun F24.
    ok ora ho capito.. io per liquidazione di aprile intendevo dire la differenza tra iva acquisti e iva vendite del solo mese di aprile e non dell'intero anno fino ad aprile.. in pratica la scrittura che vado a fare in contabilità il 30 di Aprile..

    in questo altro caso invece come si procede?:
    iva annuale 2012 a credito per 20.000 euro
    iva annuale 2013 a debito di 10.000
    nel 2013 l'iva non è stata pagata..
    in questo caso bisogna fare il ravvedimento dell'iva 2013 oppure anche in questo caso vale la compensazione verticale??

    inoltre ho letto da qualcuno di voi che posso usare l'iva a credito dell'anno precedente.. non credo che ciò sia vero (o lo è in parte).. a me infatti risulta che si può utilizzare l'iva a credito dell'anno precedente nel limite di 5.000 euro (a meno che non si certifichi il credito iva) e che tale compensazione di 5.000 euro può essere fatta se e solo se non ci siano cartelle Equitalia
    è corretto??

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Liquidazione iva da mensile a trimestrale
    Di stefanob nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-05-13, 03:21 PM
  2. liquidazione iva mensile
    Di annadauria nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-03-12, 02:50 PM
  3. liquidazione trimestrale o mensile?
    Di studiocontabileab nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-06-09, 03:48 PM
  4. Liquidazione IVA...trimestrale o mensile?
    Di Micky nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 07-04-09, 10:46 AM
  5. Liquidazione trimestrale o mensile?
    Di PAOLA3637 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-02-08, 10:55 AM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15