Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Home Banking sì home banking no

  1. #1
    Reggy è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    149

    Predefinito Home Banking sì home banking no

    Dubbio del giorno:
    può il socio di una Snc addebitare il proprio F24 di importo superiore a 1.000 nel conto della società utilizzando l'home banking della medesima o vi deve essere corrispondenza tra titolare del conto ed intestatario del modello f24 come per i servizi Entratel/FiscoOnLine? grazie.

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,075

    Predefinito

    Con i servizi home banking non è prevista la corrispondenza che c'è per Fisconline.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    Reggy è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    149

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Con i servizi home banking non è prevista la corrispondenza che c'è per Fisconline.
    grazie mille Danilo

  4. #4
    iltributarista è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    661

    Predefinito

    Danilo, buon pomeriggio.
    Volevo porgerti una domanda: dalla lettura delle indicazioni fornite dall'AdE, i titolari di partita Iva, persone fisiche e giuridiche, sono tenuti a utilizzare esclusivamente le modalità telematiche messe a disposizione dall’Agenzia per la presentazione del modello F24 in tutti i casi di delega con saldo finale pari a zero, ferma restando la possibilità di utilizzare anche i servizi telematici resi disponibili dagli intermediari della riscossione convenzionati per la presentazione del modello F24 con saldo maggiore di zero.
    Se una società ha credito IVA sifficiente per pagare i debiti tributari ma non volesse utilizzare i canali Entratel o Fisconline direttamente o per tramite di soggetti abilitati, potrebbe effettuare tramite home banking, e per utilizzi inferiori ai 5000 euro, il pagamento di F24 dove il saldo è volutamente non lasciato a zero?
    Un esempio: ho IRAP da pagare per 2000 euro ma non voglio usare totalmente il credito IVA a copertura del debito per evitare l'utilizzo dei canali entratel o fisconline. Posso pagare tramite home banking un Mod. f24 con saldo 100 euro con un utilizzo di 1900 IVA a credito?
    Grazie mille se vorrai rispondermi.
    "Le tasse si pagano quando qualcuno ce le chiede, ed è più probabile che lo faccia su quello che si vede." (Raffaello Lupi)

  5. #5
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,946

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iltributarista Visualizza Messaggio
    Danilo, buon pomeriggio.
    Volevo porgerti una domanda: dalla lettura delle indicazioni fornite dall'AdE, i titolari di partita Iva, persone fisiche e giuridiche, sono tenuti a utilizzare esclusivamente le modalità telematiche messe a disposizione dall’Agenzia per la presentazione del modello F24 in tutti i casi di delega con saldo finale pari a zero, ferma restando la possibilità di utilizzare anche i servizi telematici resi disponibili dagli intermediari della riscossione convenzionati per la presentazione del modello F24 con saldo maggiore di zero.
    Se una società ha credito IVA sifficiente per pagare i debiti tributari ma non volesse utilizzare i canali Entratel o Fisconline direttamente o per tramite di soggetti abilitati, potrebbe effettuare tramite home banking, e per utilizzi inferiori ai 5000 euro, il pagamento di F24 dove il saldo è volutamente non lasciato a zero?
    Un esempio: ho IRAP da pagare per 2000 euro ma non voglio usare totalmente il credito IVA a copertura del debito per evitare l'utilizzo dei canali entratel o fisconline. Posso pagare tramite home banking un Mod. f24 con saldo 100 euro con un utilizzo di 1900 IVA a credito?
    Grazie mille se vorrai rispondermi.
    Si, puoi farlo visto che lo ha hai riportato tu stesso nel testo del post [ferma restando la possibilità di utilizzare anche i servizi telematici resi disponibili dagli intermediari della riscossione convenzionati per la presentazione del modello F24 con saldo maggiore di zero]
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  6. #6
    iltributarista è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    661

    Predefinito

    Grazie mille, Enrico.
    Purtroppo nella incertezza operativa che consegue alla miriade di adempimenti che ci hanno scaricato addosso, le conferme di una corretta lettura della normativa...sono d'uopo!
    "Le tasse si pagano quando qualcuno ce le chiede, ed è più probabile che lo faccia su quello che si vede." (Raffaello Lupi)

Discussioni Simili

  1. Utilizzo Credito Iva Home Banking - Sanzioni
    Di Sezz nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-03-14, 06:40 PM
  2. F24 prodotti da UnicoPF 2013: Home banking o FileInternet?
    Di BlueDean nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-05-13, 08:57 PM
  3. F24 credito Iva e home banking
    Di spider nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-03-11, 11:07 AM
  4. Versamento F24 con canale Home banking
    Di serviziaziendali nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12-07-10, 11:24 AM
  5. home banking
    Di STE75 nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-02-07, 04:29 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15