Un contribuente ha omesso il versamento del I -II acconto IRAP anno 2006.
Successivamente in sede di redazione Modello Unico 2007 ha provveduto al versamento del saldo IRAP e poichč gli acconti erano dovuti ha versato il ravvedimento degli acconti.
Per gli anni 2004-2005-2006 il ravvedimento era stato bloccato, successivamente nel 2009 l'Ade aveva sbloccato l'utiizzo del ravvedimento a decorrere dall'annualitą 2007.
Nel 2015 la legge di Stabilitą ha riformulato i termini del ravvedimento.
Il contribuente si č presentato presso l'Ade per ottenere lo sgravio del ruolo riferito al mancato versamento degli acconti 2006, ma i funzionari non hanno proceduto positivamente rivalendosi al blocco IRAP.
Ora rileggendo la risoluzione del 2009 dove viene reintrodotto l'istituto del ravvedimento e La legge di stabilitą 2015 che ne rafforza l'utilizzo, mi chiedo se realmente non si debba riconoscere il ravvedimento versato a suo tempo.
Qualcuno ha avuto una stessa casistica di studio? Cosa ne pensate?
Saluti