Ciao a tutti, scusate sono nuovo del forum e dopo una, lo ammetto, breve ricerca non avendo trovato un thread utile su questo argomento, mi decido a postare.
Come intermediario telematico per inviare una dichiarazione mi attengo a questo iter:
- predispongo una lettera di impegno che firmo e consegno al cliente
- dopo l'invio della dichiarazione consegno al cliente copia della stessa e della ricevuta telematica
Ovviamente queste consegne hanno bisogno di una prova da fornire all'AdE in caso di verifica e quindi
conservo copia della mia lettera di impegno firmata dal cliente in originale e copia del frontespizio della dichiarazione e di almeno un foglio della ricevuta telematica tutte firmate in originale da cliente.
Leggendo mi sono fatto l'idea che questa documentazione possa essere ridondante, in fin dei conti il mio obbligo Ŕ consegnare la lettera+dichiarazione+ricevuta telematica.
Che ne pensate?
E nel caso posso conservare il tutto in forma elettronica, intesa come semplice scansione con uno scanner (tipo Caf, niente firma digitale o grafometrica)?
Scusate la lunghezza.
Grazie in anticipo