Nel caso in cui il curatore, a causa di impossibiltÓ di trovare gli indirizzi di alcuni creditori o per altri motivi a lui non imputabili, invia in ritardo l'avviso di avvenuto fallimento della societÓ. Come possono giustificarsi, se possibile?
Dato che non esiste pi¨ la pubblicazione di avvenuto fallimento sulla Gazzetta Ufficiale, per i creditori non vi Ŕ altra possibiltÓ di conoscenza. Come potrebbero giustifacarsi ( se possibile) per evitare che l'invio della richiesta di ammissione al passivo venga considerata come tardiva?