Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: esigibilità dei crediti

  1. #1
    Aladino è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    18

    Predefinito esigibilità dei crediti

    Buongiorno a tutti, vorrei sapere se in una procedura fallimentare un creditore può richiedere l'insinuazione al passivo per un credito sorto a seguito di forniture di merce del 23/03/2003 nei confronti della società fallita (data del fallimento 04/06/2009)! o dopo un tot di anni il credito diventa inesigibile?

  2. #2
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Aladino Visualizza Messaggio
    .. in una procedura fallimentare un creditore può richiedere l'insinuazione al passivo per un credito sorto a seguito di forniture di merce del 23/03/2003 nei confronti della società fallita (data del fallimento 04/06/2009)!
    ciao!

    hai facoltà di insinuare il tuo credito nel passivo di quel fallimento con una insinuazione tempestiva (se non è stato ancora emesso il decreto di esecutività dello stato passivo) ovvero - attraverso una domanda tardiva - entro un anno dal decreto, ove il giudice delegato abbia già dichiarato esecutivo lo stato passivo!!
    informati, quindi, presso la cancelleria circa lo "stato" dello stato passivo (!) (dati i tempi medio/lunghi delle verifiche potrebbe essere ancora in intinere la verifica)!!
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

  3. #3
    nic
    nic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    436

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Aladino Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, vorrei sapere se in una procedura fallimentare un creditore può richiedere l'insinuazione al passivo per un credito sorto a seguito di forniture di merce del 23/03/2003 nei confronti della società fallita (data del fallimento 04/06/2009)! o dopo un tot di anni il credito diventa inesigibile?
    La prescrizione in questo caso è di 5 anni, quindi 23/05/08 a meno che non ci sia stata una richiesta formale da parte tua (ad esempio lettera raccomandata, fax) che abbia interrotto il termine prescrizionale. Ti è giunta la lettera del curatore in qualità di creditore del fallimento??? Puoi comunque provare ad insinuarti al passivo anche come tardivo, ma il curatore in sede di verifica del passivo può eccepire che il credito è prescritto. Saluti.

  4. #4
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    e perchè??
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

  5. #5
    BRICIOLA è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    923

    Predefinito

    Prova ad insinuarti con il tuo credito e poi vedi cosa dice il giudice. Al limite hai buttato via cinque minuti della tua vita. Anche se è tardiva non ti cambia la vita. Come consiglio sentirei il curatore per verificare che vi sia liquidità in essere oppure ottenibile con la vendita di eventuali beni.

  6. #6
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    .. intendevo chiedere perchè una prescrizione breve?


    ""...
    Si prescrivono in cinque anni:

    * le annualità delle rendite perpetue o vitalizie;
    * il capitale nominale dei titoli di Stato;
    * le annualità delle pensioni alimentari;
    * le pigioni delle case, i fitti dei beni rustici e ogni altro corrispettivo di locazioni;
    * gli interessi e, in generale, tutto ciò che deve pagarsi periodicamente ad anno o in termini più brevi;
    * le indennità spettanti per la cessazione del rapporto di lavoro;
    * i diritti che derivano dai rapporti sociali, se la società è iscritta nel registro delle imprese;
    * l'azione di responsabilità che spetta ai creditori sociali verso gli amministratori.

    Si prescrivono in tre anni il diritto:

    * dei prestatori di lavoro, per le retribuzioni corrisposte a periodi superiori al mese (presuntiva);
    * dei professionisti, per il compenso dell'opera prestata e per il rimborso delle spese correlative (presuntiva);
    * dei notai, per gli atti del loro ministero (presuntiva);
    * degli insegnanti, per la retribuzione delle lezioni impartite a tempo più lungo di un mese (presuntiva).

    Si prescrive in un anno:

    * il diritto del mediatore al pagamento della provvigione;
    * i diritti derivanti dal contratto di spedizione e dal contratto di trasporto. Se tuttavia il trasporto ha inizio o termine fuori d'Europa, la prescrizione è di diciotto mesi.
    * i diritti verso gli esercenti pubblici servizi di linea;
    * il diritto al pagamento delle rate di premi assicurativi. Tutti gli altri diritti derivanti dal contratto di assicurazione o di riassicurazione si prescrivono in due anni;[1]
    * il diritto degli insegnanti, per la retribuzione delle lezioni che impartiscono a mesi o a giorni o a ore (presuntiva);
    * il diritto dei prestatori di lavoro, per le retribuzioni corrisposte a periodi non superiori al mese (presuntiva);
    * il diritto di coloro che tengono convitto o casa di educazione e di istruzione, per il prezzo della pensione e dell'istruzione (presuntiva);
    * il diritto degli ufficiali giudiziari, per il compenso degli atti compiuti nella loro qualità (presuntiva);
    * il diritto dei commercianti, per il prezzo delle merci vendute a chi non ne fa commercio (presuntiva);
    * il diritto dei farmacisti, per il prezzo dei medicinali (presuntiva).

    Si prescrive in sei mesi il diritto degli albergatori e degli osti per l'alloggio e il vitto che somministrano, e si prescrive nello stesso termine il diritto di tutti coloro che danno alloggio con o senza pensione. ""
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

  7. #7
    nic
    nic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    436

    Predefinito

    In cinque anni "......i diritti che derivano dai rapporti sociali, se la società è iscritta nel registro delle imprese....".

  8. #8
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    Ciao

    ho davvero qualche perplessità ad includere una "fattura" fra i diritti che derivano dai rapporti sociali che vedono coinvolti la società e i soci o i soci tra di loro che si prescrivono in 5 anni (atr. 2949 c.c.).
    insisto per i 10 anni
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

Discussioni Simili

  1. Fondo svalutazione crediti e deducibilità crediti di modesto importo
    Di Dab nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-01-13, 05:14 PM
  2. iva esigibilita differita
    Di eli832 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 12-11-12, 11:28 PM
  3. esigibilità iva
    Di electra84 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-02-10, 10:22 AM
  4. Esigibilità dell'iva....
    Di nuvola nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-09-09, 03:06 PM
  5. Iva Esigibilita' Differita Ati
    Di ANTONINO2218 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 10-04-08, 06:20 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15